Libreria Pechino

A Pechino la prima libreria gestita da robot

L'ultima innovazione in giappone arriva nel campo dei libri, con la creazione della prima libreria gestita da robot 24 ore su 24
A Pechino la prima libreria gestita da robot

MILANO – Che la Cina sia un paese all’avanguardia ce lo dimostra, tra le tante cose, la continua evoluzione tecnologica. E’ grazie al clima particolarmente favorevole all’imprenditoria tecnologica che Pechino, nella classifica dei principali centri tecnologici del mondo, batte anche la Silicon Valley. A dimostrazione di quest’avanguardia, l’ultima innovazione arriva nel campo dei libri e delle librerie. Scopriamo di cosa si tratta grazie al sito China Daily

La libreria intelligente

“Xinhua Life + 24 Hours Unmanned Wisdom Bookstore” si trova nella Beijing International Book City, copre un’area di 30 metri quadrati ed è la prima libreria intelligente “incustodita” della città, aperta 24 ore su 24. Nella nuova piccola libreria a Pechino, si può trovare da leggere in qualsiasi momento del giorno o della notte, senza l’ingombro dell’interazione umana. Occorre solo prima fare una rapida scansione del viso. I clienti possono essere identificati dal volto. Dopo aver scansionato il proprio codice, entrano, selezionano i prodotti e vengono serviti da robot. L’attività commerciale è stata inaugurata il 12 gennaio. La libreria è aperta 24 ore al giorno ed è provvista di un cassiere  robot al posto del personale umano. Entro quest’anno si prevede che saranno create a Beijing altre 20 librerie di questo tipo, con aree chiave per il loro sviluppo intorno ad università, uffici e comunità.

In cosa consiste la libreria

I clienti inseriscono i loro dettagli dell’account WeChat e scansionano i loro volti prima di entrare. A questo punto il negozio offrirà suggerimenti di libri “precisi e umanizzati” in base alla cronologia degli acquisti. Anche se i lettori devono aspettare la fine del regolare orario lavorativo per concedersi agli acquisti, avranno accesso a una vasta selezione di libri nel gigantesco centro commerciale del libro, che si dice sia la più grande libreria dell’Asia. Anche se questo non è il primo negozio completamente automatizzato di Pechino, lo spazio di 320 metri quadrati non si limita ad essere solo una semplice libreria. Ad accompagnare la selezione di libri, sono scaffali pieni di spunti Pocky e bevande  La selezione include Steve Jobs di Walter Isaacson e The Three Body Problem di Liu Cixin.

Photocredit: chinadaily.com

© Riproduzione Riservata
Commenti