benefici della lettura

Leggere ai bambini fin da piccoli aiuta loro ad apprendere 1 milione di parole in più

E' quanto emerge dallo studio condotto dal gruppo di ricerca dell’Ohio State University, con un gap di 1,5 milioni di vocaboli appresi tra chi legge e chi no
Leggere ai bambini fin da piccoli aiuta loro ad apprendere 1 milione di parole in più

MILANO – Leggere libri ai propri figli fin da piccoli, ancor prima che essi vadano all’asilo, permette loro di apprendere 1,5 milioni di vocaboli in più quando andranno a scuola rispetto ai piccoli la cui famiglia non è abituata a leggere loro nessun testo. E’ quanto emerge dallo studio condotto dal gruppo di ricerca dell’Ohio State University.

Lo studio

Per definire tale differenza di vocaboli, gli studiosi hanno coniato il termine “million word gap”, cioè il divario di un milione di parole. Dalla ricerca è emerso che i genitori che leggono 5 libricini al giorno ai loro figli già in età prescolare, nei loro primi 5 anni di vita, avranno dei bambini che arrivano alle scuole elementari avendo ascoltato quasi 1,5 milioni di vocaboli in più rispetto ai piccoli la cui famiglia non è abituata a leggere loro nessun testo.

Leggi anche:  Perché leggere con i bimbi dà loro un vantaggio di 8 mesi

Il gap

All’interno dei trenta libri utilizzati per l’esperimento, sono stati analizzati il numero di vocaboli in essi contenuti. Paragonando quindi le due differenti classi di bambini presi in esame, si è scoperto che il gap è di oltre un milione di vocaboli. Tali parole vengono anche inconsciamente immagazzinate dai bambini nella loro testa, permettendo loro di utilizzare un vocabolario più ampio quando arrivano a scuola per parlare con compagni e insegnanti, mentre un bambino cui non è mai stato letto un libro nei primi cinque anni di vita arriverà a scuola con un bagaglio di sole 4.600 parole.

Leggi anche: Perché è importante leggere le fiabe ai bambini

 

© Riproduzione Riservata