LIBRI - La biblioteca Mazzarino di Parigi

Bibliothèque Mazarin, una delle più antiche biblioteche di Parigi

Luogo ideale per gli amanti della storia e della letteratura, la Biblioteca Mazzarino vi porterà indietro nel tempo in uno spazio dal sapore eterno
Bibliothèque Mazarin, l'antica e affascinante biblioteca parigina

MILANO – La Biblioteca Mazzarino si trova nella parte più centrale di Parigi, proprio a pochi passi dal Museo del Louvre. Nasce allo scopo di organizzare e custodire le collezioni private del cardinale Giulio Raimondo Mazzarino, bibliofilo e diretto successore del Cardinale Richelieu.

LA STORIA – La preziosa raccolta venne aperta agli studiosi nel 1643, ma venne confiscata poco dopo durante il periodo della Fronda. Riaperta dal Cardinale Mazzarino stesso nel 1682 con l’aiuto dei suoi stretti collaboratori, la Biblioteca Mazzarino divenne la più antica e fornita biblioteca francese, intorno alla metà del Diciassettesimo secolo la collezione presente nella Biblioteca comprendeva quasi 60 000 volumi, molti dei quali provenienti da importanti monasteri francesi e da ricercate collezioni estere. Nel corso della storia la biblioteca ha subito vari spostamenti e dal 1805 ha occupato infatti la zona del Collège des Quatre-Nations, mentre oggi essa si trova all’interno del Palais de l’Institut de France. L’attuale raccolta presente all’interno della Biblioteca include circa 4700 manoscritti, 200 000 volumi, numerose opere artistiche e mostre speciali. La sala principale è poi contornata da capolavori in bronzo, rame e sculture e altre opere d’arte appartenute in passato allo stesso Mazzarino.

17 settembre 2015

© Riproduzione Riservata
Commenti