al MAMbo

David Bowie, la mostra dedicata al Duca Bianco a Bologna

"David Bowie is", è il titolo della mostra che si terrà al MAMbo dal 14 luglio al 13 novembre 2016
Installation Shot of "David Bowie is" | Courtesy the David Bowie Archive © Victoria and Albert Museum, London

MILANO – Arriva finalmente in Italia “David Bowie is”, una delle mostre di maggior successo degli ultimi anni realizzata dal Victoria and Albert Museum di Londra, la prima retrospettiva dedicata alla straordinaria carriera di David Bowie, uno degli artisti più audaci, influenti e innovativi nel panorama musicale contemporaneo. La tappa di Bologna rappresenta l’unico appuntamento italiano e l’ultima occasione per visitare la mostra in Europa.

Installation Shot of
Courtesy the David Bowie Archive © Victoria and Albert Museum, London

BOWIE IS – “David Bowie is”, partita da Londra nel 2013, dopo essere stata a Chicago, San Paolo, Toronto, Parigi, Berlino, Melbourne e Groningen, approderà dal 14 luglio al 13 novembre 2016 al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna | Istituzione Bologna Musei, sede espositiva che produce e ospita importanti mostre dedicate ad artisti italiani ed internazionali e, oltre alla propria Collezione Permanente focalizzata sull’arte italiana dagli anni Cinquanta a oggi, espone nelle sue sale la Collezione del Museo Morandi, la più ampia e rilevante raccolta pubblica dedicata a Giorgio Morandi.
La mostra celebra la prolifica carriera di David Bowie capace in cinque decadi di perseguire in modo duraturo l’innovazione senza mai tradire se stesso e il suo pubblico.

Installation Shot of
Courtesy the David Bowie Archive © Victoria and Albert Museum, London

IL PERCORSO – Il percorso si sviluppa attraverso contenuti “multimediali” che conducono il visitatore all’interno del processo creativo del Duca Bianco e descrive come il suo lavoro abbia canalizzato i più ampi movimenti nell’ambito dell’arte, del design, del teatro e della cultura contemporanea. Il ritratto che emerge è quello di un artista capace di osservare e reinterpretare la società contemporanea con uno sguardo innovatore lasciando tracce indelebili nella cultura visiva e pop. Una mostra multimediale che inneggia a Bowie che non tutti sanno ma si era dedicato anche alla pittura e al cinema pur non essendo state, ovviamente, le sue attività principali.

© Riproduzione Riservata
Commenti