Ecco l’identikit del booklover tipo

Donna, di colore e che frequenta il college. Secondo The Wire, che riporta i dati della Pew Research, effettuata sui lettori USA, questo potrebbe essere l'identikit della perfetta booklover...

Da un’indagine della Pew Research effettuata sui lettori USA, arriva l’identikit della persona che ha più probabilità di diventare un lettore assiduo: una donna nera che ha studiato al college

MILANO – Donna, di colore e che frequenta il college. Secondo The Wire, che riporta i dati della Pew Research, effettuata sui lettori USA, questo potrebbe essere l’identikit della perfetta booklover.

I DATI EMERSI DALLA RICERCA – Dai risultati emersi, infatti, si notano alcuni dati molto signiticativi: innanzitutto, che le donne leggono più libri degli uomini. In secondo luogo, i bianchi e i neri leggono più degli ispanici, e le persone che sono state al college in media leggono più libri di quelle che invece non l’hanno frequentato; in più, le persone che guadagnano più di 50.000 dollari all’anno sono più propense a leggere.

IL LIBRO BATTE ANCORA L’EBOOK –  Sono interessanti anche i dati sulla tecnologia: è sempre in aumento il numero di americani che posseggono un tablet o un ereader (come il Kindle), ma il 69% dei lettori ancora preferisce i libri nella loro versione ‘tradizionale’, e il dato è leggermente in aumento rispetto a quello del 2012.
Gli ebook sono più popolari tra i giovani, e maggiormente letti nelle città o nei sobborghi piuttosto che nelle aree rurali.

QUANTO LEGGONO IN MEDIA GLI AMERICANI – Vale la pena di sottolineare un ultimo dato: gli americani leggono in media 12 libri all’anno, ma il dato è alterato da alcuni lettori particolarmente attivi. Secondo Pew, l’americano medio legge 5 libri all’anno, numero che aumenta se il lettore diventa più ricco o più anziano.

30 gennaio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti