L'iniziativa di Nati per Leggere

#abassavoce, l’iniziativa che incoraggia i genitori a leggere insieme ai loro figli

Il 5 marzo è la Giornata Mondiale della Lettura a voce alta e Nati per Leggere la celebra sottolineando che ciò che conta è la relazione che l'intensità della voce, il tono intimo, raccolto e ricco di sfumature emotive creano in famiglia. Ecco perché NpL ha lanciato una nuova iniziativa per promuovere la lettura in famiglia, #abassavoce...

In occasione della Giornata Mondiale della Lettura a voce alta che si celebra oggi, Nati per Leggere invita i genitori a condividere sulla pagina Facebook dell’associazione foto e video che li ritraggono mentre leggono ai loro bambini

MILANO – Il 5 marzo è la Giornata Mondiale della Lettura a voce alta e Nati per Leggere la celebra sottolineando che ciò che conta è la relazione che l’intensità della voce, il tono intimo, raccolto e ricco di sfumature emotive creano in famiglia. Ecco perché NpL ha lanciato una nuova iniziativa per promuovere la lettura in famiglia, #abassavoce, con cui invita i genitori a leggere storie ai propri bambini stretti in un abbraccio, avvolti nell’intimità della voce che sussurra, in viaggio verso un legame profondo.

L’INIZIATIVA – La voce è uno strumento importante grazie al quale siamo in grado di parlare, raccontare e leggere storie, ma soprattutto di creare legami. In occasione della Giornata Mondiale della Lettura a voce alta, Nati per Leggere sottolinea l’importanza che il tono della voce ricopre nel creare un momento di intimo legame con il proprio figlio. Leggere tenendo il proprio bambino tra le braccia, a voce bassa, contribuisce a creare un momento di complicità, di sicurezza. Durante l’intera giornata di oggi, sulla pagina Facebook Nazionale Nati per Leggere, i fan sono invitati a condividere video e immagini dei loro momenti speciali di lettura #abassavoce con le proprie bambine e bambini. Perché leggere è un modo per stare insieme, e nella condivisione di una storia #abassavoce la relazione si costruisce e si consolida.

5 marzo 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti