”A tutto volume”, gli appuntamenti del weekend in compagnia dei grandi scrittori

L'inaugurazione di ''A Tutto Volume'' si è trasformata subito in una festa per la città, oltre ogni aspettativa. I tanti scrittori ospiti nella prima giornata, ma anche alcuni dei protagonisti di oggi e domani, si sono ritrovati in piazza San Giovanni, proprio sotto la barocca cattedrale di Ragusa...
Numerosissimi gli scrittori, i protagonisti e gli spettatori accorsi ieri  in piazza San Giovanni a Ragusa per l’apertura del Festival, che proseguirà con due giornate dense di incontri
RAGUSA – L’inaugurazione di “A Tutto Volume” si è trasformata subito in una festa per la città, oltre ogni aspettativa. I tanti scrittori ospiti nella prima giornata, ma anche alcuni dei protagonisti di oggi e domani, si sono ritrovati in piazza San Giovanni, proprio sotto la barocca cattedrale di Ragusa, per aprire tutti insieme il festival letterario guidato dal direttore scientifico Roberto Ippolito e dal direttore organizzativo Alessandro Di Salvo.

ENTI PROMOTORI – Con l’organizzazione della Fondazione degli Archi, il patrocinio del Comune di Ragusa, della Camera di Commercio di Ragusa e della Provincia regionale, e con il supporto di vari sponsor privati, la manifestazione ha subito trovato il grande interesse del pubblico piacevolmente attratto dalle varie location individuate all’interno del centro storico. 
GLI OSPITI – Un parterre d’eccezione, quello che ha aperto il festival, con la presenza di Paolo Di Stefano, Giulia Ottaviano, Paola Mastrocola, David Sassoli, Carlo Freccero, Romana Petri, Luca Ricolfi, Mario Capanna, Francesco Saverio Garofani, Gianni Dragoni, Margherita Loy. Approfittando della presenza al festival di Ricolfi, che ha recentemente scritto “La sfida”, ci si è brevemente confrontati proprio sul tema della sfida anche in rapporto al mondo della cultura e delle nuove generazioni. 
GLI APPUNTAMENTI – Il festival ha lanciato un saluto affettuoso a Giancarlo De Cataldo, il primo ospite in programma, impossibilitato ad arrivare per motivi personali. Sono poi iniziati i vari incontri per la presentazione dei libri, tutti affollatissimi e ricchi di spunti di riflessione. Da sottolineare gli appuntamenti nella riqualificata via Roma, con installazioni e presentazioni dei libri, vetrine a tema. 
IL PROGRAMMA DI OGGI – Ragusa, con il fascino della sua storia e la sua capacità di attrazione, in questi tre giorni è dunque tornata ad essere capitale della cultura. Dopo la “colazione con gli autori” in programma stamani al Caffè Italia in piazza San Giovanni, si ricomincia oggi pomeriggio alle 18,30 con Margherita Loy alla Galleria Clou, Andrea Molesini e Pasquale Chessa al Palazzo Garofalo, Paola Mastrocola al Ponte dei Cappuccini, Lorenzo Bini Smaghi in Piazza Poste, Oliviero Beha al Caffè Italia, Giulia Ottaviano in via Roma, Leonardo Romanelli in via Mariannina Coffa. 
IL PROGRAMMA DI DOMANI – Domani, domenica 16 giugno, il festival come di consueto si trasferisce a Ragusa Ibla, nell’altro centro storico della città. Si ricomincia alle 10 con la “colazione con gli autori” presso Gelati DiVini, poi alle 18,30 Paolo Mereghetti a Santa Teresa, Davide Oldani alla Locandina, alle 20 Donato Carrisi in piazza Chiaramonte, Mario Capanna al Circolo di Conversazione ed infine si chiude alle 21,30 in piazza Duomo con Ferdinando Imposimato. Pieno di eventi, tra incontri, degustazioni e performance teatrali il programma collaterale di “Extravolume”. 
15 giugno 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti