Facebook, ecco la top 10 dei musei più social. L’Italia grande assente

Nonostante i nostri musei siano tra i più visitati al mondo, le istituzioni italiane sfruttano ancora troppo poco le potenzialità della comunicazione sociale sul web. La conferma arriva dai dati di Museum Analytics, la piattaforma...

MILANO – Nonostante i nostri musei siano tra i più visitati al mondo, le istituzioni italiane sfruttano ancora troppo poco le potenzialità della comunicazione sociale sul web. La conferma arriva dai dati di Museum Analytics, la piattaforma online di condivisione e discussione delle informazioni riguardanti i musei e il loro pubblico. Non stupisce che nella top 10 ci siano grandi musei come il Louvre di Parigi o il MoMA di New York, stupisce piuttosto che nessun museo italiano sia almeno tra le prime 50 posizioni.

 

I REPORT – Ogni giorno, ogni settimana, ogni anno, la piattaforma internazionale Museum Analytics redige un report riguardante i principali musei del mondo (circa 3000) e la loro attività social, aggregando le informazioni provenienti dalle statistiche di Google Analytics di ogni museo. Da Parigi a New York passando per Londra e Doha, nella top 10 non figura neanche un museo italiano. Ciò probabilmente è dovuto al fatto che i nostri museo non danno la giusta importanza all’aspetto “socila” o più semplicemnte per mancanza di fondi o attenzione al rigurado…

 
Ecco allora la classifica dei primi 10 ”finalisti” relativi alla loro attività su Facebook.

 

1. Art People Gallery, San Francisco: 2453955 like

 

2. MoMA Museum of Modern Art, New York: 1705390 like

 

3. Musée du Louvre, Parigi: 1627173 like

 

4. Royal Collection Trust, Regno Unito: 1452853 like

 

5. Saatchi Gallery, Londra: 1278606 like

 

6. Metropolitan Museum of Art, New York: 1268530 like

 

7. Museum of Islamic Art, Ad Doha: 1186254 like

 
8. Anne Frank House, Amsterdam: 729332 like

 

9. Tate, Londra: 723740 like

 

10. British Museum, Londra: 676296 like

 

Al 115esimo posto troviamo il MAXXI di Roma (con 112649 mi piace); ma per scovare un altro museo italiano, occorre scendere fino alla 136esima con le Scuderie del Quirinale di Roma (con 82243 mi piace) e poi a seguire La Triennale di Milano, con 80003 like.
Nell’era dei social network, i musei e le istituzioni culturali italiane, tra i principali motori della nostra economia, non possono sottrarsi alle regole dei ‘Mi piace”; anche perchè Facebook è uno degli strumenti più importanti per la comunicazione e l’organizzazione di eventi culturali: pubblicizza iniziative, promuove eventi e soprattutto ‘svecchia’ l’età anagrafica degli utenti, avvicinando i più giovani al mondo dell’arte.

 
Soluzioni ne abbiamo?

 

 
24 marzo 2015

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata