Sei qui: Home » Società » Giornata mondiale della salute, i benefici di arte e cultura sulle persone
lo studio

Giornata mondiale della salute, i benefici di arte e cultura sulle persone

Ecco come la cultura giova alla salute dell’essere umano. Studi e ricerche ne dimostrano l’effetto benefico.

In occasione della Giornata mondiale della salute vogliamo sottolineare in che modo anche il mondo della cultura riesca a lavorare sull’essere umano come medicina. Nel 2019 uno studio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dimostrato che la cultura ha effetti benefici sulla salute dell’uomo. Secondo la ricerca “Quali sono le evidenze sul ruolo delle arti nel miglioramento della salute e del benessere?” i benefici esistono e sono molteplici. L’ultimo anno, inoltre, ci ha fatto capire quanto importante sia la presenza delle Arti nella vita di tutti i giorni.

La cultura e la salute

Grazie alla neuro-estetica, una disciplina scientifica recente, si è in grado di capire secondo basi razionali come l’arte e il coinvolgimento culturale aumentino la resilienza allo stress e proteggano da ansia e depressione e malattie degenerative. Durante questo periodo critico dominato dalla pandemia del Coronavirus, abbiamo capito quanto le arti e la cultura in generale siano importanti per la nostra salute. La mancanza di una fuga psicologica nella bellezza ha ulteriormente accentuato il malessere causato dalle restrizioni anti Covid. Nel 2019 l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha pubblicato uno studio in cui si dimostra il forte legame tra la cultura e il benessere delle persone. Oggi ci troviamo in una situazione in cui la società deve riprendersi da un disordine post-traumatico da stress, grazie alle ricerche dell’OMS sappiamo che possiamo ripartire dalla bellezza dell’arte. I benefici psicofisici che la cultura porta sono enormi e evidenti.

 

Lo studio dell’OMS

Lo studio effettuato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 2019 ha dimostrato come le Arti riescano ad influire positivamente sulla salute dell’essere umano. Il ruolo della cultura per il miglioramento del benessere è materia nota fin dagli albori della medicina ed è stato attestato da un corpo di evidenze scientifiche cresciuto dagli anni ’70 del secolo scorso fino ad oggi. Con lo studio “Quali sono le evidenze sul ruolo delle arti nel miglioramento della salute e del benessere?” si è arrivati al culmine di questa ricerca. “I risultati di oltre 3000 studi hanno messo in evidenza il ruolo determinante delle arti per quanto riguarda la prevenzione delle malattie, la promozione della salute e il trattamento e la gestione delle patologie che si manifestano nel corso della vita.” Così si legge nell’abstract dello studio riportato in traduzione dal Cultural Welfare Center, gruppo di ricerca composto da dieci professionisti che negli ultimi 15 anni si sono impegnate nella ricerca-azione sulla relazione virtuosa tra Cultura e Salute.

 

Alice Turiani

© Riproduzione Riservata