Pisa, un gruppo di studenti devasta l’Istituto Matteotti

Nella notte tra domenica e lunedì alcuni ragazzi si sono infiltrati nell'Istituto Matteotti di Pisa e hanno vandalizzato l'intero edificio
Pisa, un gruppo di studenti devasta l'Istituto Matteotti

MILANO – Una decina di studenti si sono introdotti nell’Istituto Matteotti di Pisa nella notte tra domenica 20 e lunedì 21 e hanno distrutto e danneggiato gli interni dell’edificio. La mattina di lunedì studenti e docenti non sono potuti entrare nell’edificio a causa di catenacci e lucchetti ai cancelli d’ingresso.

I danni

Vetri spaccati, porte divelte, distributori automatici danneggiati, PC distrutti. Sono davvero ingenti i danni alla struttura scolastica, si contano migliaia di euro di riparazioni. Il preside dell’Istituto Matteotti Salvatore Caruso suppone che non siano solo studenti ad essersi infiltrati nell’edificio scolastico, ma pensa che si tratti di persone estranee alla scuola a cui si sono aggiunti studenti. Molti studenti sono stati solidali con il preside e con l’Istituto in generale, inviando messaggi di supporto. Salvatore Caruso continua dicendo che: “Non è possibile che dieci persone possano prendere in ostaggio un’intera scuola. Non sono contro le proteste. Le proteste, se sono corrette, si accettano ma se sfociano in atti di vandalismo e degrado no.“.
Discutibile anche l’intervento dei soccorsi che, nonostante siano stati chiamati alle 7.15, sono arrivati due ore dopo. “Non escludo di ricorrere alle vie legali perché quando uno richiede un intervento bisogna che ci si comporti in un certo modo” afferma il preside dell’Istituto Matteotti.

 

Via: Pisa Today

© Riproduzione Riservata