Didacta Italia, la fiera dedicata al futuro della scuola italiana

E' in programma presso la Fortezza da Basso di Firenze la fiera "Didacta Italia", la più importante kermesse europea dedicata al mondo dell’istruzione scolastica, dell'educazione e della formazione professionale
Didacta Italia, la fiera dedicata al futuro della scuola italiana

FIRENZE – La più importante kermesse europea dedicata al mondo dell’istruzione scolastica, educazione e formazione professionale. Si sta tenendo in questi giorni presso la Fortezza da Basso di Firenze la fiera “Didacta Italia“.  “Un evento che fa di Firenze la capitale della scuola  del futuro –  ha sottolineato la  vicesindaca e assessora all’educazione,  Cristina Giachi  – Dopo il successo della prima edizione, lo scorso anno,  dal 18 al 20 ottobre 2018 la Fortezza da Basso sarà nuovamente trasformata in un laboratorio di idee. I  diversi protagonisti, insegnanti, presidi, operatori del settore dell’editoria, della formazione e aziende del  settore,  avranno nuovamente l’opportunità di incontrarsi, dialogare e scambiarsi storie, esperienze e metodi”.

Prestigiose Istituzioni culturali

Nell’Anno europeo  del  Patrimonio culturale,  il  mondo scolastico ed accademico sono in fermento e tornano ad essere protagonisti di  primo piano  coinvolgendo a  Firenze migliaia di addetti ai lavori che hanno a cuore i temi dell’innovazione e della  ricerca  scientifica  applicata  alle metodologie dell’insegnamento, della didattica e dei modelli  educativi.  Fra  i  partecipanti all’edizione Didacta  Italia  2018,  ci  sono alcune  delle più prestigiose istituzioni culturali italiane: Accademia della Crusca,  Indire,  Consiglio  Nazionale delle Ricerche,  Miur,  Associazione Italiana Editori,  Università, ecc.  All’interno della  Fiera,  nella sezione  dedicata  all’innovazione, viene dato spazio anche  alle  proposte  didattiche  di  alcuni  dei  principali  teatri  fiorentini  e  di  importanti  poli  museali italiani:  Museo della  Scienza di  Napoli, oltre agli otto  musei che sono inclusi nel progetto Welcome Florence.

L’inaugurazione e gli appuntamenti

Nella  giornata inaugurale della Fiera, il  Sindaco di Firenze Dario Nardella ha  sottolineato che “Didacta Italia accende i riflettori su tutti i protagonisti del mondo della scuola, che rappresenta la vera spina dorsale del nostro Paese, perché  è sui banchi delle nostre scuole che si formano i cittadini”.  Considerando che il problema della società odierna, come quella di ogni tempo, è un problema di educazione al senso civico ed al rispetto verso gli altri, ad animare il dibattito sulla scuola del futuro all’interno della fiera Didacta è anche l’Associazione nazionale dei comuni italiani (Anci) che facendo propria una proposta d’iniziativa popolare (promossa in primis dal Comune di Firenze), sta raccogliendo le firme dei cittadini favorevoli all’introduzione dell’educazione alla cittadinanza nei curricula delle scuole d’ogni ordine. Agli interessati, segnaliamo che durante l’evento fieristico Didacta Italia, allo  stand  dell’Anci,  è  possibile firmare tale proposta  legislativa  che entro la fine dell’anno sarà presentata  al Parlamento italiano. Fra gli  ospiti  della  Fiera internazionale sulla Scuola, alla Fortezza  da Basso, saranno presenti  centinaia di aziende, organizzazioni ed  associazioni operative  in  variegati settori connessi all’innovazione scolastica e tecnologica (editoria,  formazione, educazione linguistica. informatica, refezione. arredo,  ecc.).

Formazione professionale per insegnanti e docenti

Per tutta la durata dell’evento fieristico in  corso  a  Firenze,  sono  organizzati  seminari, workshop, convegni, incontri e  dibattiti,  destinati in primis all’aggiornamento dei formatori, educatori, tutor e professionisti dell’istruzione delle  scuole per  l’infanzia,  secondarie e di  livello universitario.  Anche Il  Settore Educazione e Istruzione della Regione Toscana, presente con varie  iniziative  a Didacta Italia, dal  18  al  20 Ottobre,  presso lo  stand della Regione Toscana, ha allestito alcuni spazi espositivi per divulgare Progetti Educativi e Laboratori del Sapere Scientifico, dove scuole e comuni che hanno sviluppato buone pratiche si alterneranno ogni giorno per far conoscere al pubblico i risultati prodotti. Agli  interessati  segnaliamo che  Didacta Italia  ha  luogo  dal  18  al 20 ottobre 2018  nei  padiglioni fieristici  della Fortezza da Basso (zona stazione di S. M. Novella); apertura  dalle  ore  9 alle ore 18.30.  Programmazione  completa è nel sito.

Percorsi formativi

All’interno dello spazio dedicato alla  “Scuola delle Regioni” allestito  alla Fortezza da Basso di Firenze,  dal 18 al 20 ottobre 2018  sarà possibile partecipare ad alcuni percorsi formativi per apprendere significativi  percorsi sperimentali realizzati da varie  realtà scolastiche italiane. In tale contesto, la  Regione Lombardia presenterà un  innovativo laboratorio didattico oltre all’esperienza “La Lombardia e l’orientamento formativo”. Venerdì 19 ottobre, la Regione Piemonte organizza  il workshop “lavorare sulle competenze chiave per l’occupabilità”;  mentre il  20 ottobre, la  Regione Puglia presenta la  Festa della Scienza (Comune di Andrano e Istituto Pasteur). A presentare ulteriori proposte didattiche sono Regione Liguria, Regione Emilia Romagna,  Regione Lazio e  Regione Sicilia (quest’ultime  due presenti  a Didacta solo a livello virtuale).  Presso lo stand della Regione Toscana, sono stati  allestiti  alcuni spazi espositivi utili a   divulgare  Progetti Educativi  e  Laboratori del  Sapere Scientifico,  dove scuole e comuni che hanno sviluppato buone pratiche si alterneranno ogni giorno per far conoscere al pubblico  i  risultati  prodotti.

 

Massimo Selmi

© Riproduzione Riservata