Editoriale

Cari Lettori,

La Bookletter di oggi inizia presentadovi il progetto ‘I Disoccupati’, il primo ”libro social” in continuo aggiornamento con le storie di vita di chi non ha un lavoro. Un progetto sociale e in costante aggiornamento come un vero e proprio software, per raccontare le emozioni, gli stati d’animo, le esperienze, le disillusioni, in poche parole la parte più intima e umana di chi vive tutti i giorni il grave disagio di non avere un’occupazione.  In Creiamo, l’intervista a Michela Marzano in merito al suo ultimo libro ‘Non seguire il mondo come va” scritta per svelare i meccanismi della politica attraverso gli strumenti dell’analisi filosofica.
 

In Diffondiamo, parliamo dell’Open air Library, la biblioteca all’aperto diventata simbolo della comunità di Magdeburgo, in Germania. Aperta 24 ore su 24, la biblioteca è  completamente gestita dagli abitanti che sono liberi di prendere in prestito, restituire o donare libri senza obbligo di registrarsi. In Acquistiamo, vi segnaliamo 15 stravaganti segnalibri adatti a tutti i lettori più appassionati ed eccentrici. 

 

Per quanto riguarda il mondo dell’Arte, spazio a “MATER. PERCORSI SIMBOLICI SULLA MATERNITÀ”, la mostra in programma al Palazzo del Governatore di Parma che esplora l’aspetto sacrale e archetipico della maternità e il suo ruolo fondamentale nella cultura mediterranea attraverso una selezione di capolavori archeologici e artistici. Per la Fotografia,  spazio alla mostra antologica dedicata a Hiroshi Sugimoto, tra i più autorevoli interpreti della fotografia contemporanea internazionale.

 

9 marzo 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione Riservata
Commenti