Editoriale

La Bookletter di oggi inizia con l’indagine che ha coinvolto la nostra community di booklovers, ai quali è stato chiesto quale fosse il loro personaggio letterario preferito. A vincere è stata Elizabeth Bennet di ”Orgoglio e pregiudizio”. In Scriviamo, Serena Dandini parla del suo ultimo libro “Ferite a morte”. L’opera si inserisce all’interno di un progetto più ampio, che comprende anche uno spettacolo teatrale, il cui fine è quello di  destare l’attenzione dell’opinione pubblica sul drammatico tema del femminicidio.

In Pubblichiamo  Mariagiulia Castagnone, membro del Cda della casa editrice Piemme, spiega come preparazione culturale e carattere l’abbiano aiutata nel suo percorso professionale e denuncia la mancanza nell’editoria di poche donne a livello dirigenziale. In Cresciamo, spazio alla ricerca inglese “What Kids are Reading report”, dalla quale emerge l’attitudine dei teenagers di 13-14 anni nello scegliere letture troppo poco impegnative e adatte a bambini più piccoli. Questo, secondo i ricercatori, penalizzerebbe il loro sviluppo intellettuale.

In Fotografiamo, spazio ad Helmut Newton protagonista della mostra “White Women, Sleepless Nights, Big Nudes“. Allestita presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma, la mostra accoglie 200 immagini di uno dei fotografi più emblematici del XX secolo. Infine, per la sezione “L’oroscopo dei libri”, l’astrologo Raphaël ci guida sulle letture che questa settimana gli astri consigliano in base al proprio segno zodiacale.

 

11 marzo 2013

© Riproduzione Riservata
Commenti