Poesia di Emily Dickinson

“Se io potrò impedire a un cuore di spezzarsi”, l’inno all’amore di Emily Dickinson

Emily Dickinson scrive poesie che difficilmente si dimenticano, come questa, in cui la poetessa esprime cosa significa vivere per lei
Se io potrò impedire a un cuore di spezzarsi, l'inno all'amore di Emily Dickinson

Emily Dickinson è la poetessa inglese che meglio ha saputo descrivere le incomprensioni dell’animo umano. Le sue poesie, solitamente brevi, sono di grande impatto e hanno il potere di rimanere nel cuore di chi le legge. Nata nel 1830 da una famiglia importante di Amherst, città del Massachusetts, Emily dedica la sua intera esistenza alla poesia. Infatti all’età di trent’anni decide di isolarsi dal mondo e di vivere in casa, esaminando la propria anima e le proprie inquietudini. Le sue poesie rivelano sia una nota spensierata, un inno alla giovinezza, sia una nota più negativa, venata dal senso di morte e di oscurità.
Capire la poetica di Emily Dickinson non è sempre facile. Vi proponiamo la sua poesia, a nostro parere, più bella: “Se io potrò impedire a un cuore di spezzarsi

LEGGI ANCHE: Emily Dickinson, le poesie più belle

La poesia di Emily Dickinson

Se io potrò impedire
a un cuore di spezzarsi
non avrò vissuto invano
Se allevierò il dolore di una vita
o guarirò una pena
o aiuterò un pettirosso caduto
a rientrare nel nido
non avrò vissuto invano

LEGGI ANCHE: Le lettera di Emily Dickinson a Susan Huntigton 

La poesia scritta con il cuore

In questi brevi versi, la poetessa americana Emily Dickinson esprime cosa significa per lei vivere e di conseguenza cosa possa dare senso alla sua esistenza. Si tratta di una poesia scritta con il cuore, di getto, ispirata dal flusso di sentimenti. Apparentemente semplice, la poetessa riesce a comunicare con grande impatto dei valori scontati, soprattutto al giorno d’oggi. La poetessa non avrà vissuto invano se potrà impedire a un cuore di spezzarsi, di soffrire, se potrà evitare che il dolore invada e occupi il cuore e la vita dell’altro. Oppure se salverà un fragile uccellino, un pettirosso, caduto da un ramo per poter ritornare a casa. Il senso dell’esistenza è verso l’altro: la vita ha senso se possiamo fare qualcosa per il prossimo. Non ha importanza il successo e il denaro, ma questo legame con i nostri fratelli. È una poesia d’amore: la vita assume un senso, un significato solo se può dimostrare affetto e amore. È l’amore a rendere la vita vera.

© Riproduzione Riservata