Poesia

“Quando Dio creò l’amore” di Bukowski, la poesia che celebra la forza impetuosa dell’amore

Una poesia di Charles Bukowski per addentrarci nell'universo sacro e, al contempo profano, dell'amore e della sua forza travolgente
poesia-bukowski

Charles Bukowski è uno tra i poeti più letti del secolo scorso. Lo scrittore statunitense, nei suoi numerosi racconti e nelle sue migliaia di poesie, esplora il rapporto complicato con l’esistenza, tormentata da una dipendenza distruttiva dall’alcol e da un rapporto burrascoso con il mondo. Celebre è la sua poesia “Quando Dio creò l’amore”, un rovesciamento audace quanto suggestivo della creazione divina, per celebrare la donna amata. 

L’amore come lotta

Le poesie di Bukowski raccontano relazioni reali, quotidiane, senza nascondere il narcisismo, l’egoismo e le miserie che a volte contraddistinguono l’amore. Non c’è retorica, né sentimentalismo, nei versi del poeta statunitense l’amore assume le sue sembianze prosaiche. L’amore non è elevato a sentimento purificatore, a luce bianca che squarcia le tenebre, l’amore è sesso, alcol, cibo, è tutto quanto di vero e concreto esiste fra due amanti. Nelle sue poesie, raramente l’amore è un luogo pacifico, di ristoro per chi vi si ritrova. L’amore è per Bukowski una piaga inevitabile ed incurabile, una contesa continua tra uomo e donna, per questo “se ci fossero discariche di rottami all’inferno, l’amore sarebbe il cane che ne sorveglia i cancelli, perché l’amore è un cane dall’inferno”.

Quando Dio creò l’amore

Quando Dio creò l’amore non ci ha aiutato molto
quando Dio creò i cani non ha aiutato molto i cani
quando Dio creò le piante fu una cosa nella norma
quando Dio creò l’odio ci ha dato una normale cosa utile
quando Dio creò Me creò Me
quando Dio creò la scimmia stava dormendo
quando creò la giraffa era ubriaco
quando creò i narcotici era su di giri
e quando creò il suicidio era a terra

Quando creò te distesa a letto
sapeva cosa stava facendo
era ubriaco e su di giri
e creò le montagne e il mare e il fuoco
allo stesso tempo

Ha fatto qualche errore
ma quando creò te distesa a letto
fece tutto il Suo Sacro Universo.

© Riproduzione Riservata
Commenti