Sei qui: Home » Poesie » “Mio vero”, una tenera poesia di Mariangela Gualtieri
La Poesia

“Mio vero”, una tenera poesia di Mariangela Gualtieri

"Mio vero" è una poesia scritta da Mariangela Gualtieri, in cui traspaiono la delicatezza e la tenerezza caratteristiche dell'amore.

Mariangela Gualtieri è una delle voci più interessanti della poesia italiana contemporanea. Fra i suoi componimenti più celebri c’è senza ombra di dubbio “Bello mondo“, che è stato recitato da Jovanotti sul palco dell’Ariston a Sanremo 2022 e ha emozionato i milioni di spettatori del Festival. Gratitudine, amore, tenerezza nei confronti del sé, del mondo che ci circonda e della cultura, delle lettere che ci hanno plasmato: questa è la cifra della poetica di Mariangela Gualtieri, fatta di armonie, pause, parole semplici che associate ad altre creano commoventi accostamenti. 

La poesia che vogliamo condividere con voi oggi si intitola “Mio vero”, versi che ci inondano, già ad un primo sguardo, della delicatezza e della tenerezza che caratterizzano l’amore.

Mio vero di Mariangela Gualtieri

Sii dolce con me. Sii gentile.
E’ breve il tempo che resta. Poi
saremo scie luminosissime.
E quanta nostalgia avremo
dell’umano. Come ora ne
abbiamo dell’infinità.

Ma non avremo le mani. Non potremo
fare carezze con le mani.
E nemmeno guance da sfiorare
leggere.
Una nostalgia d’imperfetto
ci gonfierà i fotoni lucenti.

Sii dolce con me.
Maneggiami con cura.
Abbi la cautela dei cristalli
con me e anche con te.
Quello che siamo
è prezioso più dell’opera blindata nei sotterranei
e affettivo e fragile. La vita ha bisogno
di un corpo per essere e tu sii dolce
con ogni corpo. Tocca leggermente

leggermente poggia il tuo piede
e abbi cura
di ogni meccanismo di volo
di ogni guizzo e volteggio
e maturazione e radice
e scorrere d’acqua e scatto
e becchettio e schiudersi o
svanire di foglie
fino al fenomeno
della fioritura,
fino al pezzo di carne sulla tavola
che è corpo mangiabile
per il mio ardore d’essere qui.

Ringraziamo. Ogni tanto.

Sia placido questo nostro esserci –
questo essere corpi scelti
per l’incastro dei compagni
d’amore. nei libri.

Mariangela Gualtieri

Mariangela Gualtieri (Cesena, 1951) è una poetessa e scrittrice italiana. Nel 1983 ha fondato con il regista Cesare Ronconi la compagnia teatrale Teatro Valdoca. L’opera di Gualtieri spesso accentua l’inadeguatezza della parola alla comunicazione umana (“per il linguaggio che può simulare la sapienza“) ed il bisogno di ricerca di semplicità nel linguaggio per poter narrare la bellezza del mondo. Le sue poesie sono intrise di bellezza, di delicata armonia, di gratitudine nei confronti del mondo e delle lettere. 

© Riproduzione Riservata