Sei qui: Home » Poesie » La poesia di Emily Dickinson sull’amore a distanza
poesie d'autore

La poesia di Emily Dickinson sull’amore a distanza

"Il vuoto di lunghi anni di distanza" è la poesia di Emily Dickinson perfetta da dedicare a chi amiamo da lontano; a chi continua a stare nel nostro cuore nonostante il tempo.

Amare da lontano è difficile. Amare qualcuno a distanza è veramente difficile. Forse oggi più che mai, possiamo capire quanto il tempo e la distanza siano due fattori complessi da affrontare in una coppia. Emily Dickinson in questa poesia intitolata “Il vuoto di lunghi anni di distanza”, ci parla proprio del sentimento di vuoto che si crea quando l’amore è troppo lontano. Quel vuoto che non dovrebbe mai sovrastare il fuoco della passione di due amanti.

L’amore a distanza

Emily Dickinson, nata nel 1830 e scomparsa solamente nel 1886, è stata una delle poetesse più note della letteratura Americana. Amante della solitudine e amante di quei sentimenti puri e tormentati della vita. L’amore è uno di questi. L’amore che fa soffrire con le sue distanze e le sue mancanze, spesso. In questa poesia viene analizzato un rapporto che ha conosciuto il vuoto di queste ultime. Quanti in questo ultimo anno, hanno vissuto lontani dai propri cari? dai propri amori? La Dickinson però ci fa nutrire speranza scrivendo che “l’assenza del mago non rompe, l’incantesimo.” Ovvero che la distanza non è in grado di spegnere la magia dell’ amore. Anche se il fuoco è diventato cenere, lei sa che “arderanno di nuovo”. Lei ci spiega che l’amore sa tornare, sa tornare sempre.

La poesia Il vuoto di lunghi anni di distanza

Il vuoto di lunghi anni di distanza
può un attimo colmare,
poiché l’assenza del mago non rompe
l’incantesimo.
Ceneri di mill’anni
scoperte dalla mano
che le nutriva quand’erano fuoco,
arderanno di nuovo, e intenderanno.

© Riproduzione Riservata