Una città arcobaleno nel cuore del Mar Egeo

A Kusadasi, in Turchia, le case si rivestono dei colori dell'arcobaleno grazie all'installazione artistica di Azko Nobel
kusadasi-mar-egeo-arcobaleno
Image by AzkoNobel

MILANO – Il villaggio di Kusadasi sulle coste del Mar Egeo si riveste dei colori dell’arcobaleno grazie al progetto «Let’s color» promosso da AkzoNobel.

Kusadasi è una piccola località turca affacciata sul Mar Egeo, il cui nome significa letteralmente «isola degli uccelli», proprio perché è la via di accesso all’isola di Guvercinada, Pigeon Island, collegata alla terraferma da una stretta strada artificiale. Una città turistica che si sta rilanciando grazie al progetto “Let’s color” promosso dall’azienda olandese AzkoNobel, che colorerà progressivamente il borgo con i colori dell’arcobaleno. Più di 400 case sono già state dipinte, e l’opera proseguirà fino al termine di aprile.

kusadasi-mar-egeo-case-variopinte
Image by AzkoNobel

Il borgo colorato sarà visibile anche dal mare, e costituirà un’ulteriore attrazione per i turisti in viaggio nel Mar Egeo.  «Questo è un luogo cruciale per noi, visto che è il primo posto che i turisti vedono della Turchia quanto arrivano al porto», racconta a Lonely Planet il sindaco Ozer Kayali. «È un panorama sorprendente, motivo per cui crediamo che questo progetto darà un grande contributo alla nostra comunità». Kusadasi, infatti, è già una meta ambita per i turisti, che però tendono a soggiornare nella “città bassa”, più moderna e alla moda. Grazie a quest’installazione artistica la città mira ad attrarre i turisti anche nella parte più antica, riqualificata e abbellita.

© Riproduzione Riservata