disagi e proteste

Primo Maggio, non tutti i musei aperti per la #Domenicalmuseo

Chiusi le Gallerie degli Uffizi, la Galleria dell'Accademia di Firenze, il Cenacolo Vinciano e la Pinacoteca di Brera

MILANO – Il fatto che fosse il primo maggio e la domenica al museo (che consente di visitare gratuitamente monumenti e gallerie nella prima domenica del mese) non ha cambiato la decisione di alcune strutture che hanno scelto di chiudere i battenti per la festa dei lavoratori. Tra loro spiccano la Pinacoteca di Brera di Milano e gli Uffizi di Firenze.

IL CASO – Dato il clima impietoso molti avevano sperato di raggiungere qualche sito archeologico o qualche galleria per sfruttare un giorno festivo ammirando i capolavori più noti. Per questo molte persone ci sono rimaste male quando hanno visto che luoghi importanti come Brera a Milano e gli Uffizi non avevano aperto, come loro la Galleria dell’Accademia di Firenze, il Cenacolo Vinciano meneghino.

LA SPIEGAZIONE – Il ministero dei Beni Culturali ha precisato in una nota il perché di alcune chiusure del primo maggio, in pratica con alcuni enti “non è stato raggiunto l’accordo con le rappresentanze sindacali per l’apertura straordinaria in occasione della Festa del Lavoro”.

© Riproduzione Riservata