L’oroscopo dei libri – Dal 10 al 16 giugno

Per ogni segno zodiacale, il libro giusto da leggere, ecco l'oroscopo dei libri della settimana
L'oroscopo dei libri - Dal 10 al 16 giugno

La settimana si apre all’insegna dell’entrata di Venere nel segno dei Gemelli a regalar benessere a livello cerebrale grazie alla lettura di un libro, all’iscrizione di un corso di ceramica, all’evento di una mostra d’arte, ad imparare la lingua araba grazie ai nuovi vicini di casa, mentre tuo fratello suona la chitarra a tutto volume. Gli amori sono sbarazzini, briosi, cerebrali, leggeri, giocosi, quasi adolescenziali, fatti di messaggi e incontri mordi e fuggi. Il motto di questa Venere in Gemelli è  ”frequentiamoci,  ma senza impegno”.

1ARIETE: 21/3 – 20/4:  aspettate il momento giusto!

Avvertite la voglia di staccare e anticipare le ferie estive, ma sapete che ancora potrebbe essere presto. Sicuramente già ci pensate e date uno sguardo sui siti per trovare offerte migliori per una vacanza alle Canarie. In ufficio le tensioni non sono poche, i contratti vanno rivisti, mentre chi ha un progetto di quello importante da sottoporre dovrà ancora aspettare perché rischiate di ricevere una risposta negativa o che la vostra richiesta non è inoltrata. Qualunque cosa sia, la soluzione migliore è aspettare che i tempi siano migliori, magari dopo l’estate ci ripensate quando i pianeti girano e tutto cambia!

Un romanzo: “Noi, bambine ad Auschwitz” di Andra e Tatiana Bucci. Il libro racconta che vennero deportati oltre 230.000 bambini provenienti da tutta Europa. Ecco il struggente racconto di due di loro.

2TORO:  21/4 – 20/5:  nuove collaborazioni fruttuose

Fissate gli obiettivi, avanzate lentamente ma in maniera decisa e coraggiosa, seguendo le nuove direzioni che Urano vi suggerisce. Potreste essere messi di fronte a situazioni nuove e sentirvi in difficoltà, ma con Saturno e Plutone potete dormire su morbidi cuscini, perché eventuali cambiamenti si rivelano col tempo fortunati, rafforzano il vostro ruolo professionale, senza farvi mai mancare la vostra caparbietà, la voglia e la possibilità di arrivare agli obietti che vi siete prefissati. Approfittate del transito positivo di Mercurio in transito nella vostra terza casa solare per telefonare, scrivere mail, mandare messaggi a nuovi clienti e fornitori, per sollecitare le risposte, per sostenere colloqui e iscrivervi ad un corso di aggiornamento.

Un romanzo: “Il novecento. Dal futurismo al neorealismo” di Vittorio Sgarbi. Un percorso tra fenomeni ormai de localizzati rispetto all’Italia, ma che restano consapevoli dello spirito italiano.

3GEMELLI: 21/5 – 21/6: cercasi fiducia!

Sul fronte professionale non abbiate fretta, le cose possono risolversi senza affannarvi tanto. Dovete avere fiducia, nonostante Giove contrario.  Per ora brancolate nella nebbia di Nettuno e non vedete segnali di uscita o di svolte, sembra tutto fitto, tutto confuso. Muovetevi con prudenza, pazienza e possibilmente con un profilo basso, che al momento opportuno potrà essere sostituito dalla piena manifestazione della loro qualità. Intanto godetevi quest’estate, rimandando gravosi impegni magari dopo le vacanze, forzare i tempi non è sempre un buon successo.

Un romanzo: “La grande bellezza dell’Italiano. Il rinascimento” di Giuseppe Patota. Bellezza e utilità: cosa si può chiedere di più a una lingua? Le opere d’arte devono produrre bellezza.

4CANCRO:  22/6 – 22/7:  efficienti e professionali!

Mercurio gira a vostro favore, anche se si scontra con due dinosauri del segno opposto, facendovi faticare non poco. Non vi mancano la grinta e il coraggio di affrontare sfide e duelli, la carica energetica e il potere decisionale per eliminare pigrizia o scoraggiamento di sottofondo. Avete tanta voglia di fare, di produrre, siete efficienti e professionali, ma spesso le relazioni con colleghi e superiori sono difficili e vi sentite incompresi e afflitti. La salita è dura ed è lunga, ma non per questo vi arrendete, anzi sapete tirare fuori una grinta per sconfiggere eventuali nemici.

Un romanzo: Diario” di Anne Frank. Preziosa fonte storiografica e precoce laboratorio di scrittura. Il Diario nella sua duplice redazione mette in luce tutta la valenza umana e letteraria di un libro composto sul confine dell’abisso.

5LEONE:  23/7 –  23/8:  rivedere la vostra professione

Il vento incontrollabile di Urano fa prevedere scompigli e sconvolgimenti sul fronte professionale. Basta accogliere le novità, organizzarsi il da farsi, rivedere il contratto e tenere sotto controlla la vostra natura irruente per non rovinare o sciupare alcuni rapporti importanti. Avete bisogno di fare un salto di qualità, di sentirvi importanti, non siete nati per essere semplici esecutori che non devono pensare o che si devono sempre accontentare. Insoddisfazioni e turbolenze non vi mancano, ma è l’occasione propizia per fare il punto della situazione, valutare eventuali proposte e soprattutto non accettare impieghi che non si adattano alla vostra personalità, ma perlomeno che siano alla vostra altezza.

Un romanzo: Politicamente corretto” di Eugenio Capozzi. Il mondo visto attraverso la lente distorta del politically correct: un’analisi delle radici storiche e delle conseguenze di quella che è diventata una vera e propria ideologia.

6VERGINE:  24/8 – 22/9:  poco entusiasmo e piglio deciso

E’  vero, vi manca un po’ l’entusiasmo e la voglia di fare, ma non vi manca la concretezza, la fiducia e la costanza di programmare passo dopo passo il vostro planning e la vostra agenda. Forse vi manca anche quel piacere e avvertite maggior peso e un po’ di noia se non addirittura delle tensioni, ma non vi manca certo quel piglio deciso nel gestire i progetti o quella sicurezza nel campo relazionale gestito senza tenersi dentro non detti o contrasti.  Ci sono maggiori spese e meno entrate ma questo non vuol dire che i risultati non ci sono, evidentemente ci sono progetti che richiedono maggior tempo nello svilupparsi  e sicuramente più energia. Mercurio  è dalla vostra parte e vi sostiene nei colloqui professionali, negli spostamenti e negli impegni presi, senza dover rimandare nulla.

Un romanzo: “La tecnica del pomodoro” di Francesco Cirillo. Apprezzata da molte persone, questa tecnica è stata adottata da esperti di time management in tutto il mondo.

7BILANCIA:  23/9 –  22/10:  tirate fuori il meglio di voi stessi

E’ un po’ faticoso questo periodo se non fosse per Giove che vi tira su il morale e vi invita a vedere il bicchiere tutto pieno. Le energie e la comunicazione con i soci non sono al top, mentre i vostri progetti non vanno come voi vorreste. Si tratta di momenti in cui vi sentite parecchio scoraggiati, ma sapete benissimo che proprio in questi frangenti che dovete tirar fuori il meglio di voi, chiedere quello che vi sta a cuore, ottenere maggiori gratificazioni anche a costo di discussioni accese e rotture drastiche con il vostro capoufficio o colleghi, perché Saturno e Plutone ostili vi fanno vedere la realtà nuda e cruda senza fronzoli e senza preamboli.

Un romanzo: “Se ne ride chi abita i cieli” di Giulio  Dellavita. Attraverso la lente particolarissima della cultura monastica, tutti i temi cari ai manager di oggi.

8SCORPIONE:   23/10 – 22/11: il dio Urano, eccoti!

Urano scompiglia i piani, tutti i piani, in particolare quelli della I decade del segno. E’ il vento di burrasca che cambia le carte in tavola, è l’uragano che stravolge il vostro modo di pensare, di vivere la vita, di cambiare posizione sociale e professionale. Urano è il dio che non vi dà tempo di ragionare, di fare due calcoli, di programmare perché non è Saturno! Urano non vi da modo di rallegrarvi e di essere ottimisti perché non è  Giove. Urano è quel dio che non vi fa scegliere se è giusto o è sbagliato, perché lui con la falce taglia di netto il tuo presente con grandi rivoluzioni e non solo interiori. Qualsiasi cosa voi stiate progettando, non garantite nulla, perché nulla è come voi programmate.

Un romanzo: “Il rumore delle parole” di Vittorino Andreoli. Dopo essersi occupato di folli e di adolescenti, lo psichiatra esplora la vecchiaia, che, se valutata con il parametro della fragilità, è forse la più bella, perché è la più umana, tra le età della vita.

9SAGITTARIO:  23/11 – 21/12:   rallentate un po’ la corsa!

Meno male che c’è Giove che vi tiene su il morale senza precipitare in un burrone, causa una Venere e un Nettuno che possono illudervi e prendere lucciole per lanterne.  Spesso, vi fate prendere dall’euforia e dall’entusiasmo delle novità, senza calcolare eventuali rischi semmai ci fossero. Progetti e programmi vanno rivisti con un atteggiamento scrupoloso e concentrato sia nel tener testa alle scadenze quotidiane sia nella valutazioni di progetti o cambiamenti. Sarebbe preferibile non prendere decisioni di impulso che non siano state prima rigorosamente valutate e approfondite. Ottimi gli investimenti con risultati certi di una reale apertura e di concrete promesse da parte del cielo.

Un romanzo: “Casamonica” di Nello Trocchia. Tutta la storia del clan più feroce della capitale nell’inchiesta sul campo di un reporter in prima linea.

10CAPRICORNO:  22/12 – 20/1:  stanchi e confusi

Certo, Saturno è vero che vi promette cielo e terra, ma è anche un severo e rigoroso maestro che non vi dà tregua e non vi permette di distrarvi dalle vostre competenze professionali. E’ vero che Plutone vi suggerisce di alzare decisamente il tiro dei loro obiettivi e non limitarsi al comodo tran tran. Sapete che i vostri sforzi sono premiati e vi impegnate sempre più per ottenere risultati significativi, compresa una gratificazione dell’Io che anche a un carattere poco narcisista come il vostro farà piacere. Ci sono momenti che vi sentite prendere da paure e indecisioni, che qualcosa freni il vostro operato, infatti Mercurio e Marte sono un po’ dispettosi e vi fanno lavorare il doppio. Sarebbe meglio rimandare le decisioni ad un altro periodo più proficuo e promettente. Ora è necessario rallentare se non addirittura fermarsi un po’.

Un romanzo: “Molti inconsci per un cervello” di Paolo Legrenzi – Carlo Umiltà. Che rapporto c’è tra la vita mentale inconscia e quelle conscia? Un saggio illuminante ci spiega perché crediamo di sapere quello che non sappiamo.

11ACQUARIO:  21/1 – 19/2:  trovate nuove soluzioni

Urano fa prevedere nuove situazioni professionali incerte e non prive di tensioni, se non addirittura impedimenti che fanno perdere la pazienza. Si sa, siete flessibili e molto tolleranti, ma potreste riscoprire che così non siete, serve preoccuparsi di più ed evitare di preoccuparsi se i vostri programmi non sono come vorreste, ma che vanno rivisti. Giove positivo, in qualche modo, anche se vi è favorevole, potrebbe amplificare questa situazione poco chiara, mettendo in discussione il vostro spirito di adattamento.  Serve solo agire con prudenza, valutare tutti i pro e i contro e non è detto che un pianeta in posizione ostile è sinonimo di negatività, magari proprio attraverso questa impasse riuscite a trovare nuove soluzioni alternative, che vi fruttano non poco sia a livello economico che a livello personale. Alla fine non tutti i mali vengono per nuocere.

Un romanzo: “Uno non vale uno” di Massimiliano Panarari. Il primato della gente comune, riletto attraverso cinque miti d’oggi: popolo, autenticità, tecnologia, disintermediazione, democrazia diretta.

12PESCI:  20/2 – 20/3:  centrate i bersagli, sbarazzandovi dalla nebbia di Nettuno!

Giove ostile vi spinge a non accontentarvi del compitino o di ritmi placidi e tranquilli, ma cresce la voglia di dimostrare quello che valete e il lavoro diventa qualcosa di meno alienato e meccanico, in grado di mettere in risalto le vostre qualità creative. Sia in caso di lavoro dipendente sia di professione autonoma, Mercurio positivo vi promette un’escalation importanti verso il raggiungimento dei vostri obiettivi. E’ necessario cambiare atteggiamento che potrebbe diventare meno esitante e timoroso. Ora centrate i bersagli, perché il folletto rende disinvolto il vostro cammino e i vostri processi di comunicazione sono più scorrevoli: mail, messaggi, telefonate, anche il postino suonerà due volte, mentre il vicino di casa bussa alla vostra finestra!

Un romanzo: “Amori della zia” di Mara Venier. Ella torna con un capitolo tutto nuovo che racconta gli ultimi accadimenti.

© Riproduzione Riservata