Sei qui: Home » Libri » Natale, i 16 scrittori più desiderati per la Vigilia o il Pranzo

Natale, i 16 scrittori più desiderati per la Vigilia o il Pranzo

Scopri quali sono gli scrittori che gli amanti dei libri sognano di poter avere a casa per la Vigilia e il Pranzo di Natale

Il natale con le sue atmosfere è la festa più attesa dell’anno. Un momento da vivere con le persone che si vogliono bene, che si amano. La cena della Vigilia e il Pranzo di Natale sono anche quei momenti in cui la famiglia si allarga grazie ai parenti e agli amici più cari. La tavola diventa un momento importante di condivisione, dove il cibo (sempre esagerato per la festa) è accompagnato dal confronto (molte volte anche acceso) dei commensali.

La stessa tavola si trasforma, poi, nel ludico momento della tombola o del gioco di società, dove tra gli invitati ci sono sempre i più simpatici, i più interessanti, i più carismatici.

Quest’anno abbiamo voluto proporre un sondaggio tra i nostri lettori, per scoprire qual è lo scrittore del passato o contemporaneo che si vorrebbe avere tra gli invitati e protagonista della propria tavola. Ecco chi sono gli scrittori preferiti dagli amanti dei libri, i quali per una questione di par condicio si collocano tutti in prima posizione, per le numerose segnalazioni ricevute.

Gli scrittori con cui gli amanti dei libri vorrebbero vivere il Natale

Charles Dickens

Charles Dickens

Al primo posto si è collocato Charles Dickens è stato uno scrittore, giornalista e reporter di viaggio britannico. Noto tanto per le sue prove umoristiche quanto per i suoi romanzi sociali (Oliver Twist, David Copperfield), è considerato uno dei più importanti romanzieri di tutti i tempi. 

Il suo Canto di Natale è per eccellenza l’opera simbolo del Natale, soprattutto il capolavoro che ha indicato la strada ai simboli del Natale contemporaneo. Il Natale con Dickens sarebbe garanzia di atmosfera.

.

Oriana Fallaci

oriana-fallaci

Oriana Fallaci è una donna molto amata dal pubblico dei libri e che si vorrebbe avere a natale alla propria tavola. Una donna carismatica e coraggiosa. 

E’ stata una bellissima donna di carattere e allo stesso tempo un punto di riferimento per milioni di donne. La giusta invitata alla propria tavola per offrire ai propri invitati un momento di confronto davvero speciale. Il tutto con un tocco di grande femminilità.

Piero e Alberto Angela

Avere Piero e Alberto Angela tra i propri invitati  sarebbe il sogno di molti amanti dei libri e non solo. Animerebbero il confronto a tavola con la loro grande conoscenza scientifica. Sarebbero insuperabili per organizzare il gioco di società a quiz del dopo cena o pranzo.

Lo stare insieme a Natale potrebbe diventare un momento di forte arricchimento personale per tutte le età.

Piero e Alberto Angela invitati a Natale

 

 

Donato Carrisi

Donato Carrisi darebbe al Natale quel tocco di mistero che piacerebbe tanto a ragazzi e adulti. Le storie di Carrisi accompagnate dalle luci natalizie permetterebbero di creare un’atmosfera indimenticabile.

Donato Carrisi Natale

 

Gianrico Carofiglio

Una persona di stile e misurata. Il perfetto invitato da avere a casa a Natale. Con il suo modo di essere porterebbe a tavola e dopo quella ricchezza intellettuale che lo caratterizza. Uno di famiglia e allo stesso tempo il personaggio da esibire. Insieme a lui ci sarebbe il maresciallo dei carabinieri Pietro Fenoglio, protagonista di alcuni dei suoi romanzi maggior successo.

Gianrico Carofiglio Natale

.

Marco Malvaldi 

Marco Malvadi è un autore che gli amanti dei libri vorrebbero con loro a Natale. Anche grazie al successo dei “Delitti del Barlume“, diventati un fenomeno televisivo su Sky.

I simpatici vecchietti impiccioni che risolvono delitti assieme al barista di Pineta, evidentemente hanno destato la simpatia del pubblico. Avere Malvadi a Natale a casa significherebbe portare un pizzico di giallo italiano in famiglia.

 

marco_malvaldi_307x300

 

Alda Merini

Con lei a Natale le emozioni non mancherebbero. Alda Merini è stata una delle penne più belle e pungenti della letteratura e della poesia italiana.  Le sue poesie d’amore sono ricordate ancora oggi perchè racchiudono passione, struggimento e dolore. Questo perché  i suoi testi raccontano sensazioni ed emozioni realmente vissute.

Tra le sue opere più significative, ricordiamo “Lettere”, in cui la scrittrice parla della fine di un amore. Una delle poesie che meglio aiuta a capire fino in fondo l’indimenticabile poetessa. La sua presenza a Natale porterebbe un po’ di trasgressione e tantissima poesia. 

Alda_Merini

 

Ernest Hemingway 

Soprannominato Papa, fece parte della comunità di espatriati americani a Parigi durante gli anni venti, conosciuta come “La Generazione perduta”. Condusse una vita sociale turbolenta, si sposò quattro volte e gli furono attribuite varie relazioni sentimentali. Raggiunse già in vita una non comune popolarità e fama, che lo elevarono a mito delle nuove generazioni.

Hemingway ricevette il Premio Pulitzer nel 1953 per “Il vecchio e il mare“, e vinse il Premio Nobel per la letteratura nel 1954. (Leggi i romanzi più belli dell’autore). Lo stile letterario di Hemingway, ebbe una significativa influenza sullo sviluppo del Romanzo nel XX secolo. (Leggi i consigli dello scrittore su come scrivere un libro).

Uno dei suoi libri, “Festa Mobile” è diventato il romanzo simbolo della Parigi nei giorni degli attentati. Il motivo? E’ stato posto tra i fiori e bigliettini che si accumulano fuori dalla sede del Bataclan e ai piedi del monumento di place de la République.

Con il suo carisma conquisterebbe la tavola e con i suoi racconti il pranzo o la cena potrebbero durare per sempre.

hemingway

 

Andrea Camilleri 

Camilleri è noto soprattutto per essere il padre dell’amatissimo personaggio nato dalla sua penna, il Commissario Montalbano, interpretato nell’omonima serie televisiva da Luca Zingaretti. Il suo personaggio è diventato un mito e la sua sicilianità potrebbe portare nelle case degli italiani quei profumi e sapori siculi davvero unici.

La brillante ironia che fu di Camilleri porterebbe brio alla conversazione a tavola. La sua voce e il “misurato” accento siciliano potrebbero far vivere un’esperienza di tombola da raccontare per sempre.

Andrea-Camilleri

 

.Alessandro Baricco 

Alessandro Baricco è uno scrittore, saggista, critico musicale, conduttore televisivo, sceneggiatore e regista italiano, vincitore del Premio Viareggio nel 1993.  Nel 1994 ha ideato e fondato la Scuola Holden a Torino, di cui è preside, e dal 2005 è socio di Fandango Libri. “Oceano mare” è uno dei suoi più grandi successi. 

Con Baricco invitato di Natale, la Vigilia o il Pranzo si trasformerebbero in un avventuroso viaggio pieno di tantissime sorprese.

Baricco_def_def

 

.

Jane Austen 

Jane Austen è stata una scrittrice britannica, nonché tra le autrici del panorama letterario inglese più famose e conosciute al mondo. A cavallo tra Sette e Ottocento, è diventata famosa per aver scritto numerosi capolavori della letteratura mondiale, il più noto dei quali è senza dubbio “Orgoglio e pregiudizio“.

I suoi libri affrontano importanti temi legati all’amore da cui tutti possono trarre lezioni importanti. Il Natale con lei potrebbe diventare istruttivo per tutte le donne e le ragazze presenti a casa. 

portrait_of_jane_austen.jpg.size.xxlarge.letterbox

 

 

Isabel Allende 

La vita di Isabel Allende ha spesso influenzato anche la sua produzione letteraria. Una donna piena di coraggio e con tanto da raccontare. Le emozioni dei suoi romanzi potrebbero contribuire ad arricchire di contenuti la tavola.  Le sue storie permetterebbero di vivere il Natale come all’interno di un film. 

adv_Allende

 

J. K. Rowling

 J. K. Rowling a casa per Natale sarebbe il sogno di tutti i ragazzi e non solo. Certo il top sarebbe sedersi a tavola con le toghe di Hogwarts e possibilmente dopo la cena e il pranzo lanciarsi nei racconti e nelle atmosfere di Harry Potter.

J._K._Rowling_2010

Agata Christie

Considerata una delle scrittrici più influenti e prolifiche del XX secolo nonché giallista di fama mondiale, Agata Christie curò sempre i suoi romanzi con grande abilità, creando un’atmosfera intrigante attraverso personaggi e ambienti di facile riconoscibilità.

Tra le sue opere si annoverano, oltre ai romanzi gialli che l’hanno resa celebre, numerosi racconti, 19 opere teatrali e anche alcuni romanzi rosa scritti con lo pseudonimo di Mary Westmacott.

Cena e Pranzo di Natale con delitto diventerebbero un’esperienza da vivere e da raccontare per sempre.

Agatha3

Gianni Rodari

Il grande maestro Gianni Rodari sarebbe il sogno di tantissimi bambini e perché no di nonne e mamme. le sue filastrocche riempirebbero di Natale la Vigilia e il Pranzo.

Gianni Rodari Natale

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento