Il mondiale della scrittura

Mondiale della letteratura, seconda semifinale tra Italia e Russia

Chi sfiderà in finale l'Inghilterra per il Mondiale della Letteratura? Per il book torneo letterario lanciato da Libreriamo, si sfidano in semifinale l'Italia di Pirandello e la Russia di Tolstoj...

MILANO – Chi sfiderà in finale l’Inghilterra per il Mondiale della Letteratura? Per il book torneo letterario lanciato da Libreriamo, si sfidano in semifinale l’Italia di Pirandello e la Russia di Tolstoj. Chi vincerà? Decidetelo voi conoscendo meglio le due squadre ch si sfideranno oggi.

ITALIA – I ‘Fantastici 4’ della nazionale italiana, scelti dagli stessi lettori di Libreriamo, sono Luigi Pirandello, Alessandro Baricco, Dante Alighieri, Italo Calvino. Capitano ideale di questa formazione senza dubbio può essere Dante Alighieri. Considerato il padre della lingua italiana, è l’autore della Comedìa, divenuta celebre come Divina Commedia e universalmente considerata la più grande opera scritta in italiano e uno dei più grandi capolavori della letteratura mondiale. Conosciuto come il Sommo Poeta, o, per antonomasia, il Poeta. Grazie a Dante la lingua volgare raggiunse altissimi livelli espressivi.


RUSSIALa russa, per questo mondiale, ha schierato grandi nomi come ‎ Anton Čechov, Nikolaj Gogol’ e Lev Tolstoj‎. Punta di diamante di questo ‘bookteam’ e Fëdor Michajlovič Dostoevskij (Mosca, 11 novembre 1821– San Pietroburgo, 9 febbraio 1881).È considerato, insieme a Tolstoj, uno dei più grandi romanzieri e pensatori di tutti i tempi. A lui è intitolato il cratere Dostoevskij sulla superficie di Mercurio. In italiano, fino agli anni quaranta, era conosciuto con il nome Teodoro Dostojevski, secondo la consuetudine di italianizzare il nome degli autori stranieri.
COME VOTARE – Avete deciso per quale squadra votare? Basta andare nella sezione “I Sondaggi di Libreriamo” e scegliere quale squadra votare. Potete interagire anche sul nostro canale Twitter e commentare l’evoluzione della partita con l’hashtag #mondialiscrittori. Non ci resta che augurare “vinca il migliore”, ma soprattutto che vinca la lettura!

11 luglio 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti