Mondiale della letteratura

Mondiale della letteratura, scendono in campo oggi Germania e Portogallo

Continuano le sfide letterarie del Mondiale della Letteratura lanciato da Libreriamo. Oggi scendono in campo dei mostri sacri della letteratura e scegliere tra loro sarà davvero difficile...

Proseguono le partite letterarie tra i nostri speciali ”book team” in occasione del Mondiale della Letteratura. Oggi, scendono in campo i grandi della letteratura classica. Da una parte la Germania sfiderà a colpo di penna la squadra del Portogallo

MILANO – Continuano le sfide letterarie del Mondiale della Letteratura lanciato da Libreriamo. Oggi scendono in campo dei mostri sacri della letteratura e scegliere tra loro sarà davvero difficile. Da una parte troviamo la Germania di Bertolt Brecht‎, Johann Wolfgang von Goethe‎, Thomas Mann, Hermann Hesse. Dall’altra abbiamo il Portogallo di Fernando Pessoa, José Saramago‎, José Luís Peixoto, Gil Vicente.

GERMANIA – La Germania è una nazione dalla ricca tradizione letteraria, incrocio fondamentale della cultura europea. Gli autori che difenderanno i colori della squadra tedesca sono Bertolt Brecht‎, Johann Wolfgang von Goethe‎, Thomas Mann, Hermann Hesse. ‘Pazer’ letterario delal formazione è sicuramente il drammaturgo, poeta e regista teatrale Berthold Brecht, tra i più grandi ed influenti letterati del Novecento. Brecht è autore di numerose poesie che possono considerarsi tra le più toccanti della lirica tedesca novecentesca, in particolare quelle ispirate al secondo conflitto mondiale. La sua scrittura poetica è diretta, vuole essere utile, non ci porta in nessun mondo fantastico o enigmatico. Eppure ha un fascino, una bellezza a cui è difficile sottrarsi.

PORTOGALLO – Anche il Portogallo schiera una formazione di tutto livello con Fernando Pessoa, José Saramago‎, José Luís Peixoto, Gil Vicente. La stella di questa squadra è sicuramente il poeta, scrittore e aforista portoghese Fernando Pessoa, no dei maggiori poeti di lingua portoghese. L’aspetto più originale della produzione artistica dello scrittore viene rinvenuto nella creazione degli eteronimi, tra cui i più famosi sono Álvaro de Campos, Ricardo Reis, Alberto Caeiro e Bernardo Soares, considerato però, quest’ultimo, un semi-eteronimo per via dell’assonanza tra Soares e Pessoa. Dapprima simbolista, abbraccia presto il futurismo per poi virare, in seguito a una serie di disillusioni, verso una visione nichilista, che trova espressione nel poema “Tabacaria”, in lingua portoghese.

COME VOTARE – Avete deciso per quale squadra votare? Basta andare nella sezione “I Sondaggi di Libreriamo” e scegliere quale squadra votare. Potete interaggire anche sul nostro canale Twitter e commentare l’evoluzione della partita con l’hashtag #mondialiscrittori. Non ci resta che augurare “vinca il migliore”, ma soprattutto che vinca la lettura!

16 giugno 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti