Al via il book-torneo ideato da Libreriamo

Mondiale della letteratura, apre il torneo la sfida Brasile-Spagna

Finalmente inizia il mondiale della letteratura. Ad inaugurare il book-torneo ideato da Libreriamo sono le nazionali di Brasile e Spagna, due Paesi dalla forte tradizione letteraria. Conosciamo meglio le due book-squadre...

Parte oggi il torneo letterario ideato da Libreriamo in cui si sfidano le nazionali composte dagli scrittori di tutto i tempi. La prima giornata si apre con il Brasile di Paulo Coelho e la Spagna di Federico García Lorca. I vincitori? Saranno gli stessi lettori a decretare il team che merita di vincere il mondiale

MILANO – Finalmente inizia il mondiale della letteratura. Ad inaugurare il book-torneo ideato da Libreriamo sono le nazionali di Brasile e Spagna, due Paesi dalla forte tradizione letteraria. Conosciamo meglio le due book-squadre.

BRASILE – La squadra verdeoro è composta da Paulo Coelho, Ana Maria Machado, Martha Medeiros, Marcia Theophilo. Paulo Coelho è nato a Rio de Janeiro, in Brasile, nell’agosto del 1947. Ha condotto una vita molto intensa. Prima di acquisire una notorietà internazionale e divenire un autore di best-seller mondiali, ha dovuto superare molti ostacoli. Raggiunge la fama mondiale pubblicando nel 1988 “L’Alchimista”, romanzo considerato oggi un classico moderno, ammirato universalmente. Altra punta di diamante della formazione brasiliana è Ana Maria Machado, la scrittrice giornalista brasiliana contemporanea, autrice di libri per ragazzi e vincitrice nel 2000 del premio Premio Hans Christian Andersen. Compongono la rosa verde oro infine la scrittrice Martha Medeiros e la poetessa Marcia Theophilo.

SPAGNA – La letteratura spagnola si compone di tutte quelle opere in lingua spagnola che sono state create in Spagna dal X secolo fino ai nostri giorni. Punto di riferimento della letteratura spagnola è senza alcun dubbio Federico García Lorca, poeta e drammaturgo spagnolo appartenente alla cosiddetta generazione del ’27, un gruppo di scrittori che affrontò le Avanguardie europee con risultati eccellenti, tanto che la prima metà del Novecento viene definita la Edad de Plata della letteratura spagnola. Nel corso dela sua permanenza a New York, García Lorca realizza il suo autentico capolavoro poetico: “Poeta en Nueva York”, composto tra il 1929 e il 1930 ma pubblicato postumo nel 1940. Il libro comprende dieci gruppi di liriche, tra cui l’Ode a Walt Whitman, oltre alle composizioni nate nel periodo cubano. Gli altri autori che compongono la squadra spagnola sono Miguel de Cervantes‎, lo scrittore contemporaneo Carlos Ruiz Zafon e Juan Ramón Jiménez, Premio Nobel per la letteratura nel 1956.

COME VOTARE – Avete deciso per quale squadra votare? Basta andare nella sezione “I Sondaggi di Libreriamo” e scegliere quale squadra votare. Potete interaggire anche sul nostro canale Twitter e commentare l’evoluzione della partita con l’hashtag #mondialiscrittori. Non ci resta che augurare “vinca il migliore”, ma soprattutto che vinca la lettura!

12 giugno 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti