Sei qui: Home » Libri » Un libro per spiegare ai bambini l’importanza dell’integrazione
libri da leggere

Un libro per spiegare ai bambini l’importanza dell’integrazione

Adatto a partire dai 5 anni, "Il piccolo Dragosh e il grande aquilone" di Carlo Picca affronta il tema della diversità e del coraggio, dell’integrazione e dei talenti nascosti dentro ognuno di noi che sin da piccoli ci aiutano a superare sempre ogni difficoltà.

E’ appena uscito in libreria un albo illustrato cartonato molto bello e con illustrazioni mozzafiato a cura di Giuseppe Inciardi ed edito da Les Flâneurs Edizioni, casa editrice non a pagamento che con indipendenza di pensiero e occhio attento punta sulla qualità. Stiamo parlando de Il piccolo Dragosh e il grande aquilone, di Carlo Picca, libraio e lettore qualificato per bambini che dal 2011 a Rutigliano, Bari, gestisce una colorata e vivace libreria: Odusia.  Scrittore e Blogger, Carlo Picca nel settembre 2018 ha pubblicato sempre per Les Flâneurs anche un romanzo satirico sul mondo dei libri e dell’editoria dal titolo Il giro giusto giunto alla quinta ristampa.

Il piccolo Dragosh e il grande aquilone

Dragosh ha sei anni e ne ha affrontate davvero troppe per la sua tenera età. È sopravvissuto alla guerra scoppiata nel lontano Paese da cui proviene, a un lunghissimo viaggio in mare a bordo di un barcone, e ora è felice con la sua nuova famiglia. Ma una nuova sfida lo attende: i suoi compagni di classe lo prendono in giro, intimoriti dal colore della sua pelle, verde come il basilico e come la speranza. Dragosh saprà superare anche questa nuova avventura, con l’aiuto di un clown… e di un aquilone.

L’integrazione fin dalla tenera età

Adatto a partire dai 5 anni, questo testo affronta il tema della diversità e del coraggio, dell’integrazione e dei talenti nascosti dentro ognuno di noi che sin da piccoli ci aiutano a superare sempre ogni difficoltà. Ci sono bimbi infatti che nonostante alcune disavventure non perderanno mai l’entusiasmo: questo libro parla proprio di loro ed è dedicato alla forza straordinaria che hanno in cuore.

 

© Riproduzione Riservata