Sei qui: Home » Libri » Il piano perfetto per un piovoso fine settimana
Blogario

Il piano perfetto per un piovoso fine settimana

Fermi tutti! Questo settimana non ci sono fiere né stand da allestire. Sono libera e, facendo i dovuti scongiuri (visto anche come é andato a finire l’ultimo ponte) dovrei avere il tempo per dedicarmi alla passione della mia vita: leggere...

Fermi tutti! Questo settimana non ci sono fiere né stand da allestire. Sono libera e, facendo i dovuti scongiuri (visto anche come é andato a finire l’ultimo ponte) dovrei avere il tempo per dedicarmi alla passione della mia vita: leggere.

Il piano é staccare il cellulare, mandare a terra la batteria del pc portatile (così da evitare la tentazione di accenderlo) e chiudermi a doppia mandata nella mia stanza. Il progetto prosegue con la preparazione di una bevanda calda, scegliete voi quale, e nell’indossare una delle mie fantastiche tute da casa. Una di quelle che ti fanno sembrare più sexy della Monroe.
Il tempo dovrebbe essere dalla mia del resto. Dove vuoi che vada con questa tempaccio?

Tranquilli! Non ho nessuna intenzione di uscire di casa!
Mi piazzo sotto il piumone (perché siamo a maggembre) e scelgo con calma uno dei libri che fanno parte del bottino del Salone del Libro di quest’anno.

Anche se in verità sono loro che scelgono me ed é per questo che tra le mie mani mi ritrovo con Contesa per un maialino italianissimo a San Salvario di Amara Lakhous, Edizioni E/O.

Come mixare un giallo, la commedia all’italiana e le storie di migrazione? Non lo so eppure Lakhous ci riesce ed ogni volta é uno spasso.

Spero di avere il tempo per leggere anche l’ultimo di Zerocalcare e dare più di una sbirciata a Il mondo che nasce, un’antologia di scritti di Adriano Olivetti per la rediviva Edizioni di Comunità.
E voi, quali sono i vostri progetti per il weekend? Quali sono i libri che vi aspettano?

31 maggio 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata