Giornata mondiale della gentilezza

“Il mio superpotere è la gentilezza”, una favola moderna sul potere della gentilezza

Una favola moderna sul potere della gentilezza e sul rispetto per la natura e per gli altri

Un’emozionante favola moderna sulla gentilezza, sul rispetto per la natura e per gli altri e
sul potere straordinario che nasce dalla fiducia e dalla volontà di condivisione. In tempi in cui la paura e la chiusura condizionano la nostre vite, Giulia Ceccarani, con la bellezza,
la forza e la grazia della sua scrittura e dei suoi disegni, pianta per noi e con noi un seme destinato a dare frutti straordinari.

La gentilezza è un superpotere

“Nonno, che cos’è la gentilezza?

“Non lo sai? La gentilezza è un
superpotere!”

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da giulia ceccarani (@giuliaceccarani_illustrastorie) in data:

 
Mattia e nonno Renato amano la natura e ogni domenica vanno al parco tenendosi per mano. Intorno a loro la città si fa però via via più grigia e il verde degli alberi sempre un po’ più spento. Un giorno, l’ultimo bel fiore del parco viene calpestato da un bambino che nemmeno se ne accorge, nell’indifferenza generale. Mattia e Renato dovranno rassegnarsi alla fine di tutte le cose belle?

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da giulia ceccarani (@giuliaceccarani_illustrastorie) in data:

 
Un viaggio alla ricerca del significato della parola “gentilezza”, condotto con l’aiuto di tutti gli abitanti del quartiere, porterà Mattia a trovare il suo superpotere e a scoprire il segreto per far nascere qualcosa di sorprendente da un fiore calpestato, qualcosa che renderà migliore il mondo di tutti.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da giulia ceccarani (@giuliaceccarani_illustrastorie) in data:

 

Chi è Giulia Ceccarani

Giulia Ceccarani è nata nel 1984. Dopo essersi diplomata presso l’Istituto Statale d’Arte della sua città, lavora per diversi studi di architettura e nel 2009 si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Roma. Nel 2011 è co-fondatrice del gruppo di ricerca artistico le intermittenZe. Nel 2016 frequenta la Ars in Fabula di Macerata con Anna Forlati. Nel 2017 è
decoratrice per l’azienda di Giancarlo Candeago a Cortina d’Ampezzo. Nel 2018 promuove il progetto ILLUSTRASTORIE che consiste nell’ascoltare chi ha voglia di raccontare una storia per realizzare un albo illustrato unico. Il suo lavoro si muove dall’illustrazione alla grafica, dal disegno tecnico alla scenografia, con un linguaggio del tutto originale, mutuato dalla felice sinergia tra le sue diverse esperienze formative e professionali.

© Riproduzione Riservata