Per i veri fan di Jane Austen

8 aspetti della vita che un fan di Jane Austen vede in maniera diversa dagli altri

Non c'è niente da fare, essere fan di Jane Austen ti rende davvero diversa dagli altri
8 aspetti della vita che un fan di Jane Austen vede in maniera diversa dagli altri

MILANO – Il mondo delle storie di Jane Austen è un prodigio di onestà, integrità ed eleganza di tardo Settecento. I personaggi sono così audaci e volenterose, le vicende sono complesse e travolgenti, una volta che vi siete immerse nelle sue atmosfere così sublimi è difficile ritornare alla vita di tutti i giorni. Non stupisce allora che l’autrice inglese abbia saputo conquistare generazioni intere di seguaci, mantenendo una forte attrattiva anche sulle lettrici dei giorni nostri.

Quindi se anche voi vi struggete all’idea di camminare a braccetto con un’altra donna, indossando entrambe una cuffietta, se anche voi avete imparato dai suoi romanzi la vostra visione romantica del matrimonio, se anche voi siete cresciute sfogliando le pagine di Jane Austen – e guardando e riguardando tutti i film tratti dai suoi libri -, non c’è da stupirsi che la vostra visione del mondo ne sia stata in qualche modo influenzata. Ecco quindi gli 8 aspetti della vita che una lettrice di Jane Austen vede in modo differente dagli altri:

Il valore di una lettera

In un’era di overdose di comunicazione – superveloce, supersocial, supercondivisa e multimediale -, una cosa che le più devote fan di Jane Austen hanno imparato ad apprezzare è l’antica arte della missiva: scrivere una lettera – ancor più riceverne una! – comporta delle emozioni diverse, speciali! Nulla a che vedere con l’invio di una mail o una notifica su facebook. C’è qualcosa di potente e romantico nell’impugnare la penna, nell’attendere la risposta per giorni interi.

Il significato di essere sorelle

Molte figlie uniche hanno imparato il senso di avere una sorella, e molte sorelle si sono riavvicinate tra di loro, grazie al significato che questo legame assume nei romanzi di Jane Austen. Essere sorelle è molto più che un fatto biologico: è superare insieme avversità e insicurezze di ogni genere, condividere e scontrarsi, volere il meglio l’una per l’altra pur senza avere niente in comune.

Come ottenere il massimo da una passeggiata all’aria aperta

Qualsiasi fan di Jane Austen sa benissimo come una passeggiata possa portare a momenti indimenticabili. Dalle conversazioni in mezzo al verde tra Elisa e l’inimitabile Mr. Darcy fino ai picnic di Emma e Frank Churchill, ogni secondo trascorso all’aria aperta rappresenta un’occasione unica e preziosa per nuovi ed entusiasmanti inizi.

La pericolosa arte di combinare matrimoni

È difficile immaginare un’attività più rischiosa e imprevedibile del tentare di combinare matrimoni e incontri galanti.  Chi ha alle spalle una bella palestra di lettura targata Jane Austen sa benissimo che questi tentativi non possono che portare al disastro.

Le inimmaginabili implicazioni di una festa

Non potete neanche immaginare quanto una festa possa essere insidiosa. Almeno fino a che non vi capita di perdere il vostro prestigio sociale, il vostro futuro, i vostri amici e la vostra famiglia – tutto in un’unica notte! D’altro canto, se siete cresciute a pane, marmellata e Jane Austen, siete passate attraverso infiniti balli in cui vite, amori e fortune erano appesi a un filo. Quindi voi sapete benissimo che una festa non è sempre solo una festa…

Prime impressioni

Ah, le prime impressioni: tutti noi ne abbiamo avute, salvo poi magari ricrederci. Tutti noi ne siamo anche stati vittime. Ma solo una vera fan di Jane Austen sa dare alle prime impressioni il giusto – ed enorme – peso. E di conseguenza farà del suo meglio per mostrare il suo lato migliore sin dal primo momento, sforzandosi al contempo di cercare di vedere il meglio delle altre persone.

 Problemi economici

Tutti noi siamo stati alle prese almeno una volta con qualche tipo di privazione economica. Ma solo gli amanti di Jane Austen sono capaci di vedere i problemi economici attraverso la chiave di lettura del totale annientamento sociale. Del resto, nel mondo di Jane Austen, perdere l’eredità significa non solo la rinuncia ai propri mezzi di sostentamento, ma anche agli amici e ai vicini coi quali siete cresciuti. Nonché a tutte le aspirazioni per il futuro.

Cattivi consigli

Che provengano da madri, padri, sorelle, cugini, ricchi e vecchi zii o giovani scapoli squattrinati, nei romanzi di Jane Austen i consigli pullulano. Sta a un vero fan il compito di saper riconoscere i cattivi consigli per quello che realmente sono. Ma dopo aver letto i romanzi della Austen, il lettore aficionado saprà distinguere al volo un buon consiglio da uno cattivo.

Via: Bustle

LEGGI ANCHE: 7 CURIOSITA’ SU ORGOGLIO E PREGIUDIZIO CHE NON TUTTI SANNO

© Riproduzione Riservata