Sei qui: Home » Intrattenimento » Musica » “Imagine” di John Lennon è la poesia della fratellanza
In ricordo di John Lennon

“Imagine” di John Lennon è la poesia della fratellanza

In un mondo di divisioni e in piena crisi dei valori, il bisogno di una canzone come "Imagine" di John Lennon diventa sempre più forte

In un mondo lacerato, in un mondo che si ostina a fare la guerra, in un mondo in crisi economica e sociale, in un mondo che sempre più spesso fa paura e toglie aria ai nostri sogni, abbiamo bisogno di tornare a immaginare un mondo diverso, un diverso modo di vivere e di rapportarci gli uni con gli altri. A ricordarci quanto sia fondamentale tornare a immaginare e ad essere consapevoli che l’attuale stato delle cose non sia l’unico possibile ci pensa John Lennon, che quando ha inciso “Imagine” non ha inciso una canzone, ma quella che forse è la più nota poesia al mondo.

Un mondo senza divisioni

Immagina non ci sia il Paradiso, prova, è facile – canta l’autore – Nessun inferno sotto i piedi, sopra di noi solo il cielo“. Immagina che non ci siano divisioni, ci dice Lennon, con una semplicità che mette i brividi. Immagina che non ci siano più divisioni tra inferno e paradiso, tra ricchi e poveri, tra una religione e l’altra. Immagina, ci dice, un mondo unito, “Immagina non ci siano paesi, non è difficile. Niente per cui uccidere e morire e nessuna religione“. Immaginiamo tutto questo e ci renderemo conto che sono le divisioni a portare la guerra, l’odio e la violenza. Un messaggio importante, quello del cantante britannico. Chissà cosa direbbe della Brexit.

LEGGI ANCHE: La lettera d’amore di John Lennon a Yoko Ono

Un inno alla condivisione

Immagina un mondo senza possessi, mi chiedo se ci riesci, senza necessità di avidità o fame – canta Lennon – La fratellanza tra gli uomini, immagina tutta le gente condividere il mondo intero“. Quello che ci spinge a immaginare è un mondo possibile, in cui le persone non si calpestano i piedi ma si aiutano a vicenda, un mondo in cui ciò che importa è la condivisione, un mondo che pensa più a costruire ponti che a edificare mura. Il fatto è che, come dice a un certo punto, siamo in tanti a pensarla in questa maniera ma spesso temiamo di essere soli. “Puoi dire che sono un sognatore ma non sono il solo“. Lo è chiunque condivida questi pensieri di pace e amore.

LEGGI ANCHE: Educare i bambini alla musica aiuta il loro sviluppo cognitivo

Potrebbe interessarti anche:
La lettera d’amore di John Lennon a Yoko Ono
lettera lennon ono

Il 9 ottobre del 1940 nasceva a Liverpool un uomo che anni dopo diventerà una leggenda: John Lennon. Yoko Ono e John Lennon si incontrarono per la prima volta quando questi visitò l'anteprima di un'esibizione della Ono all'Indica Gallery di Londra, il 9 novembre 1966. Iniziarono a frequentarsi 2 anni Leggi articolo

Happy Xmas (War is Over), la canzone di Natale che parla di pace e uguaglianza
Happy Xmas (War is Over), la canzone di Natale che parla di pace e uguaglianza

Happy Xmas (War is Over), conosciuta da molti anche come “So this is Christmas”, è la più bella canzone di Natale che parla di uguaglianza e pace.

Calendario dell’avvento. La poesia del 8/12 è “Imagine” di John Lennon
Calendario-avvento-8

Vi ricordate l'emozione di aprire la finestrella del calendario dell'avvento? In attesa del 25 dicembre, noi vi regaliamo una poesia al giorno: oggi troviamo Imagine di John Lennon

Lady Be, l’artista Pop art che realizza quadri con oggetti riciclati
Lady Be, l'artista Pop art che realizza quadri con oggetti riciclati

Plastica e Pop art, due parole che si uniscono nell'arte di Lady Be, la giovane artista che realizza opere con oggetti riciclati

La storia d’amore tra John Lennon e Yoko Ono
La storia d'amore tra John Lennon e Yoko Ono

MILANO - Il 20 marzo 1967 si celebrò il matrimonio tra John Lennon e Yoko Ono, due personalità artistiche, creative e affini, come loro stessi hanno dichiarato nel corso della loro storia d'amore. Se John Lennon fosse ancora vivo, i due avrebbero festeggiato oggi i loro cinquant'anni di matrimonio. Ripercorriamo Leggi articolo

Cabra di Jean-Michel Basquiat a Novembre in asta da Sotheby’s a New York
Cabra di Jean-Michel Basquiat a Novembre in asta da Sotheby’s a New York

MILANO - Sotheby's annuncia l’asta di Cabra di Jean-Michel Basquiat alla Contemporary Art Evening Auction del 16 Novembre a New York. L’opera proveniente dalla collezione di Yoko Ono datata 1981-82 è stimata $9/12 milioni. Parte dei ricavati della vendita andrà a favore della Spirit Foundations, fondata da Yoko e John Leggi articolo

© Riproduzione Riservata