Sei qui: Home » Intrattenimento » Musica » Buon anno, la canzone di Jovanotti da dedicare al 2022
Buon Anno da cantare

Buon anno, la canzone di Jovanotti da dedicare al 2022

Fai gli auguri di un buon 2022 con le frasi della canzone "Buon anno" di Jovanotti. Un inno alla Leggerezza e un tributo all'Amore

Come sarà il 2022 non si sa, ma alcune canzoni possono aiutare ad augurare del bene. Sono diversi gli autori internazionali che hanno dedicato le loro canzoni all’arrivo del nuovo anno. Ma, Buon Anno di Jovanotti ci sembra tra i più diretti e azzeccati. A dire il vero non è una delle canzoni meno famose di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. Non fa parte dei grandi successi che hanno permesso al cantante di essere conosciuto e amato. Non può considerarsi un capolavoro. Ma, ciò che ci piace  sicuramente è quella più immediata dedicata al Capodanno.

Gli auguri di Jovanotti, un inno alla leggerezza

La canzone di Jovanotti è una canzone pubblicata dallo stesso autore nel 1999 e fa parte dell’album Capo Horn (1999).

Buon anno fratello buon anno davvero e spero
sia bello sia bello e leggero

Inizia così il testo di Lorenzo Cherubini. Un messaggio chiaro e diretto che condividiamo per la semplicità del contenuto. Sarebbe stupendo se il prossimo 2022 sarebbe bello e leggero, così come cantato da Jovanotti. La leggerezza è una virtù, è un concetto poetico, filosofico basato sulla positività. La leggerezza è un modo d’intendere la vita. Questa va vissuta in modo semplice, cercando di cogliere ciò che il cammino offre e dona. La leggerezza è trovare sempre la luce, anche quando tutto intorno appare buio, ombroso. La leggerezza è la ricerca assoluta del buonumore fa parte della leggerezza.

Le parole di Jovanotti, un tributo all’amore vero

I versi finali della canzone di Jovanotti sono un inno all’Amore vero.

ti auguro amore quintali d’amore
palazzi quartieri paesi d’amore
pianeti d’amore universi d’amore
istanti minuti giornate d’amore
ti auguro un anno d’amore fratello mio
l’amore del mondo e quello di Dio.

Cosa c’è di più magico che augurare AMORE per l’arrivo del nuovo anno. Sembra banale ma è ciò di cui tutti hanno bisogno. La magia dell’amore è espressa in queste poche rime che nella loro semplicità sono in grado di far arrivare il messaggio dritto al cuore. L’amore è il sentimento più importante. Jovanotti utilizza la parola  fratello, ma potrebbe essere sorella, dove per fratello e sorella non s’intende il solo legame di sangue, ma l’Umanità intera. Un messaggio di pace e di speranza quello di Jovanotti costruito con semplicità, nello stile tipico dell’autore. La parola fratello viene ancora oggi utilizzata nello slang giovanile e tra gli amici più chiari. Rivendica con forza un’appartenenza affettiva.

Buon anno – Jovanotti

Buon anno fratello buon anno davvero e spero
sia bello sia bello e leggero
che voli sul filo dei tuoi desideri
ti porti momenti profondi e i misteri
rimangano dolci misteri
che niente modifichi i fatti di ieri
ti auguro pace risate e fatica
trovare dei fiori nei campi d’ortica
ti auguro viaggi in paesi lontani
lavori da compiere con le tue mani
e figli che crescono e poi vanno via
attratti dal volto della fantasia
buon anno fratello buon anno ai tuoi occhi
alle mani alle braccia ai polpacci ai ginocchi
buon anno ai tuoi piedi alla spina dorsale
alla pelle alle spalle al tuo grande ideale
buon anno fratello buon anno davvero…
che ti porti scompiglio e progetti sballati
e frutta e panini ai tuoi sogni affamati
ti porti chilometri e guance arrossate
albe azzurre e tramonti di belle giornate
e semafori verdi e prudenza e coraggio
ed un pesce d’aprile e una festa di maggio
buon anno alla tua luna buon anno al tuo sole
buon anno alle tue orecchie e alle mie parole
buon anno a tutto il sangue che ti scorre nelle vene
e che quando batte a tempo dice andrà tutto bene
buon anno fratello e non fare cazzate
le pene van via così come son nate
ti auguro amore quintali d’amore
palazzi quartieri paesi d’amore
pianeti d’amore universi d’amore
istanti minuti giornate d’amore
ti auguro un anno d’amore fratello mio
l’amore del mondo e quello di Dio.

© Riproduzione Riservata