Film da vedere

Harry ti presento Sally, la dichiarazione d’amore più bella di sempre

Una dichiarazione bellissima che a che fare con la complessità dell'amore e con le sue mille e meravigliose imperfezioni

Diretto da Rob Reiner e scritto da Nora Ephron, “Harry ti presento Sally” è uno di quei film da vedere almeno una volta nella vita. Inserito dall’American Film Institute nella lista delle migliori commedie statunitensi, il film ha superato i confini della commedia romantica per diventare un vero e proprio cult. Sono pochi gli elementi che fanno di questa pellicola una commedia brillante, in grado di emozionare gli spettatori senza ricorrere alle mille banalità del genere. A partire dall’interpretazione brillante di Meg Ryan e Billy Crystal, ai brani di Frank Sinatra, Louis Armstrong e Ella Fitzgerald che animano la colonna sonora, fino ai dialoghi esilaranti fra Harry e Sally.

Una storia semplice

Non ci sono impedimenti, né ostacoli insormontabili a separare Harry e Sally. Non c’è nessuna tensione fra odio e amore, è solo la storia di due persone normali che si incontrano e iniziano a parlare, parlano di amore, sesso e amicizia, bisticciano, diventano amici e finiscono per innamorarsi. Lo fanno con arguzia e ironia, senza cadere nei mille stereotipi delle commedie romantiche. E’ proprio questo equilibrio fra romanticismo e comicità a fare di “Harry ti presento Sally” un piccolo capolavoro del cinema hollywoodiano.

La scena più famosa del film

Chi di noi non ricorda la famosissima scena dell’orgasmo simulato da Meg Ryan, con la celeberrima reazione della signora che assiste all’evento. La scena rese famoso persino il locale in cui fu girata, il Katz’s Delicatessen di New York, dove ancora oggi c’è scritto: «Dove Harry incontrò Sally… speriamo che abbiate preso quello che ha preso la signorina. Godetevelo!».

La dichiarazione d’amore più bella di sempre

“Harry ti presento Sally” è una commedia esilarante, ironica e arguta, che non manca però di un pizzico di romanticismo. Come quando Harry raggiunge Sally al Veglione di Capodanno per dichiararle il suo amore. Lo fa in modo poco convenzionale, elencando tutti quei “difetti” di Sally, che non solo sopporta, ma che ha col tempo iniziato ad amare. Una dichiarazione bellissima che a che fare con la complessità dell’amore e con le sue mille e meravigliose imperfezioni.

Adoro il fatto che tu abbia freddo quando fuori ci sono 25 gradi. Adoro il fatto che ci metti un’ora e mezza per ordinare un panino. Adoro la piccola ruga che ti si forma sul naso quando mi guardi come se fossi matto. Adoro il fatto che dopo aver passato una giornata con te, possa ancora sentire il tuo profumo sui miei vestiti. E adoro il fatto che tu sia l’ultima persona con la quale voglio parlare prima di addormentarmi la notte. Non è che mi senta solo, e non c’entra il fatto che sia Capodanno. Sono venuto qui stasera perché quando ti rendi conto che vuoi passare il resto della tua vita con una persona, vuoi che il resto della tua vita inizi il prima possibile

Leggi anche: Le dichiarazioni d’amore più romantiche della letteratura

© Riproduzione Riservata