Lutto nel mondo dello spettacolo

Addio ad Alan Rickman, il professor Piton di Harry Potter

L'attore britannico Alan Rickman, stroncato dal cancro, è morto a 69 anni
Addio ad Alan Rickman, il professor Piton di Harry Potter

MILANO – L’attore britannico Alan Rickman è morto a 69 anni. Nato a Londra il 21 febbraio del ’46, era malato di cancro. Lo riportano i media britannici citando la famiglia. Tra le sue interpretazioni più celebri il professor Piton della saga “Harry Potter“.

.

LA VITA – lan Sidney Patrick Rickman è nato nel 1946 e cresciuto ad Hammersmith, un distretto di Londra. La sua famiglia appartiene alla classe operaia, il padre è un pittore e decoratore, di origine metà irlandese e metà gallese. Orfano del padre a soli otto anni, grazie a una borsa di studio, frequenta la West London’s Latymer Upper School dove inizia a recitare. Da bambino oltre a distinguersi per una strabiliante calligrafia brilla per la capacità di dipingere ottimamente con le tempere. In seguito, appassionato d’arte, decide di intraprendere la carriera artistica e di iscriversi, quindi, al Royal College of Art che frequenta dal 1972 al 1974. Dopo il diploma fonda una società di design con sede a Soho. Rickman amava recitare ma i suoi talenti artistici lo spingono verso il design grafico, certamente un’occupazione più sicura. “La scuola di recitazione” disse “non era considerata una cosa saggia da fare a diciotto anni”. Così si iscrisse al Chelsea College of Art and Design e più avanti passò un anno al Royal College of Art. Fu a Chelsea che incontrò Rima Horton che è ancora oggi la sua compagna di vita. Entrambi erano desiderosi di continuare a recitare in qualche modo e così fondarono una compagnia amatoriale: la Brook Green Players. Rima, che condivide le idee liberali di Alan, entrò in politica e rimase per anni nel Consiglio di Kensington e Chelsea.

.

LA CARRIERA – A 26 anni decide di cominciare a recitare seriamente e si iscrive alla Royal Academy of Dramatic Art sperando in un provino. In teatro recita nelle più prestigiose compagnie inglesi, lavorando in molte produzioni diverse: con la Library Theatre Companydi Manchester fece esperienza di commedie leggere e farse come “Babes in the wood”, “Lock up your daughters” e “There’s a girl in my soup”. Nel 1979 ottenne la parte di Antonio e recitò ben sette ruoli diversi in “Fears and Miseries of the Third Reich”. Nello stesso anno debuttò in televisione in una produzione della BBC, Therese Raquin. Nel 1980 arrivarono “The Summer Party”, “The Devil Himself” e “Commitments”. In America è stato acclamato dalla critica per il film tv Medici per la vita, basato sulla storia vera del Dottor Alfred Blalock. È famoso anche per aver interpretato Severus Piton in tutti i film di Harry Potter.  Nel 2006 ha un ruolo nel thriller Profumo – Storia di un assassino ambientato nel XVIII secolo in Francia, mentre nel 2007 è in Nobel Son, dove interpreta il vincitore di un premio Nobel per la chimica con grossi problemi famigliari. L’anno seguente presta il volto al giudice Turpin nell’adattamento cinematografico del musical Sweeney Todd per la regia di Tim Burton; con lo stesso visionario regista, lavora anche in Alice in Wonderland (2010), in cui presta la voce al Brucaliffo nella versione originale del film. Dopo l’ultimo capitolo della saga di Harry Potter, Rickman nel 2012 prende parte al cast di The Butler e Gambit.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti