Sei qui: Home » Frasi » “L’incertezza è l’habitat naturale della vita umana…” di Zygmunt Bauman
La citazione del giorno

“L’incertezza è l’habitat naturale della vita umana…” di Zygmunt Bauman

Per cominciare la giornata di oggi, vi proponiamo una frase di Zygmunt Bauman, che ci invita a riflettere sulla ricerca della felicità oggi

Per cominciare la giornata di oggi, vi proponiamo una frase di Zygmunt Bauman, tratta da “L’arte della vita“, in cui il sociologo polacco ci invita a riflettere sulla ricerca della felicità ai giorni nostri.

L’incertezza è l’habitat naturale della vita umana, sebbene la speranza di sfuggire ad essa sia il motore delle attività umane. Sfuggire all’incertezza è un ingrediente fondamentale, o almeno il tacito presupposto, di qualsiasi immagine composita della felicità.

La ricerca della felicità

Libertà e sicurezza sono valori entrambi necessari, ma sono per Bauman in conflitto tra loro. Il prezzo da pagare per una maggiore sicurezza è una minore libertà e il prezzo di una maggiore libertà è una minore sicurezza, dunque l’incertezza. Oggi vogliamo essere liberi, autonomi e indipendenti, ma tutto questo crea incertezza e smarrimento. Perché nella estrema libertà di muoverci e scivolare attraverso la società liquida, anche i legami si sciolgono, assumendo forme mutevoli di volta in volta, e la felicità diventa un miraggio sempre più difficile da raggiungere.

Chi è Zygmunt Bauman

Fra i più grandi sociologi del nostro tempo, il polacco Zygmunt Bauman ha descritto e raccontato le dinamiche della società contemporanea attraverso un’immagine di notevole efficacia, che si può riassumere nella “teoria della società liquida”. Secondo Bauman, infatti, oggi siamo immersi e travolti da una liquidità che rende il mondo mutevole, effimero e privo di qualsiasi stabilità. E in questa società liquida nulla può consolidarsi, ogni cosa è destinata a liquefarsi nel grande mare dell’incertezza. Così anche l’amore, da solida struttura della società moderna, diventa liquido. Le relazioni diventano connessioni, l’amore si riduce a desiderio e, nel rincorrere la libertà a tutti i costi, finiamo per rimanere soli.

© Riproduzione Riservata