Sei qui: Home » Frasi » Festa della mamma, le frasi e gli aforismi da dedicare
Frasi d'autore

Festa della mamma, le frasi e gli aforismi da dedicare

Un abbraccio, un sorriso o delle parole dolci sono tesoro nelle mani di ogni mamma. Ecco le frasi più belle per la festa della mamma

Le frasi più belle da dedicare a una mamma. Per far felice una mamma, si sa, basta veramente poco. Un abbraccio, un sorriso o delle parole dolci sono tesoro nelle mani di ogni madre del mondo. La Festa della Mamma rappresenta l’occasione ideale per ringraziare e dimostrare il proprio affetto a una delle persone più importanti della nostra vita.

Si è soliti fare un regalo, ma basta anche un piccolo pensiero o un messaggio di auguri realizzato col cuore per rendere felici la propria mamma. I regali e gli auguri, se fatti in modo sincero, fanno sempre piacere e sono  capaci di dimostrare quanto loro siano speciali e unici per noi.

Oltre a consigliarvi qualche libro da regalare, in occasione della Festa della Mamma vi abbiamo preparato anche una selezione di aforismi e citazioni letterarie che potete utilizzare per fare una sorpresa speciale alla vostra mamma.

 

Festa della mamma, le frasi più belle da dedicare

  

“Il cuore di una madre è un abisso in fondo al quale si trova sempre un perdono.”

(Honoré de Balzac)

  

“Le verità che contano, i grandi principi, alla fine, restano due o tre. Sono quelli che ti ha insegnato tua madre da bambino.”

(Enzo Biagi)

  

“Quando una donna ha vent’anni, un figlio la deforma; quando ne ha trenta, la conserva; quando ne ha quaranta la ringiovanisce.”

(Léon Blum)

   

“La madre è orgogliosa del figlio che è salito in alto, ma darebbe la vita per l’altro: per il figlio senza fortuna.”

(Libero Bovio)

  

“Essere mamma non è un mestiere. Non è nemmeno un dovere. È solo un diritto fra tanti diritti.”

(Oriana Fallaci)

   

“La madre è sublime perché è tutta istinto. L’istinto materno è divinamente animale. La madre non è donna, ma femmina.”

(Victor Hugo)

   

“Madri e casalinghe sono gli unici lavoratori che non hanno mai vacanze.”

(Anne Morrow Lindbergh)

   

“Ognuno porta in sé un’immagine della donna derivata dalla madre: da essa ognuno viene determinato a rispettare o a disprezzare le donne in genere, o a essere generalmente indifferente verso di loro.”

(Friedrich Nietzsche)

   

“Non scorderò mai mia madre, perché fù lei a piantare e nutrire i primi semi del bene dentro di me.”

(Immanuel Kant)

   

“Tu sei di tua madre lo specchio, ed ella in te rivive il dolce aprile del fior dei suoi anni.”

(William Shakespeare)

© Riproduzione Riservata