ARTE- visite guidate gratis agli Uffizi

Visite agli Uffizi, ingresso gratuito durante l’estate fiorentina

Immergersi nell’arte ammirando le meraviglie di uno dei musei più famosi del mondo. Alcuni degli ambienti del polo museale verranno aperti gratuitamente al pubblico da oggi e sarà possibile visitarli e scoprirli assieme a guide esperte.

Dal 13 giugno al 22 agosto sarà possibile visitare gratuitamente alcuni degli ambienti del complesso vasariano: la collezione Contini Bonacossi, la Chiesa di San Pier Scheraggio e, da luglio, una mostra su Piero di Cosimo. Necessaria la prenotazione per non restare fuori!

 
MILANO – Immergersi nell’arte ammirando le meraviglie di uno dei musei più famosi del mondo. Alcuni degli ambienti degli Uffizi verranno aperti gratuitamente al pubblico da oggi e sarà possibile visitarli e scoprirli assieme a guide esperte. Ogni giovedì e sabato, fino al 22 agosto (escluso il 15 agosto), verranno effettuati quattro giri di visita con tour nell’ex Chiesa di San Pier Scheraggio, due nel turno antimeridiano e due nel turno pomeridiano. Sono ammessi massimo 15 partecipanti per volta e la prenotazione è pertanto obbligatoria.
L’iniziativa, finanziata dal Mibact, è realizzata nell’ambito del Progetto di miglioramento dei servizi culturali ed amministrativi resi dall’amministrazione all’utenza.

 

COLLEZIONE CONTINI BONACOSSI – Sarà possibile prenotare anche la visita guidata alla Collezione Contini Bonacossi, in programma dal 17 giugno al 12 agosto (fatta eccezione per il 24 giugno), ogni mercoledì con due turni al giorno, alle ore 11 e alle ore 15.

 

A BREVE ANCHE LA MOSTRA SU PIERO DI COSIMO – Inoltre dal 3 luglio al 28 agosto, ogni venerdì avranno luogo visite guidate (gratuite, ma regolate da accesso con biglietto standard della Galleria degli Uffizi) anche alla mostra “Piero di Cosimo (1462-1522) – Pittore ‘fiorentino’ eccentrico fra Rinascimento e Maniera” il cui percorso si snoda nel Piano Nobile della Galleria degli Uffizi. Per l’esposizione temporanea sono previsti due giri antimeridiani (alle ore 10,30 e alle ore 11) e due pomeridiani (alle ore 14,30 e 15,30) con prenotazione al numero già indicato.

 
GLI UFFIZI – sono il più importante museo italiano, ed uno dei maggiori e conosciuti al mondo. L’edificio ospita una superba raccolta di opere d’arte inestimabili, derivanti, come nucleo fondamentale, dalle collezioni dei Medici, arricchite nei secoli da lasciti, scambi e donazioni, tra cui spicca un fondamentale gruppo di opere religiose derivate dalle soppressioni di monasteri e conventi tra il XVIII e il XIX secolo. La galleria degli Uffizi è divisa in varie sale allestite per scuole e stili in ordine cronologico, l’esposizione mostra opere dal XII al XVIII secolo, con la migliore collezione al mondo di opere del Rinascimento. Al suo interno sono ospitati alcuni fra i più grandi capolavori dell’umanità, realizzati da artisti che vanno da Cimabue a Caravaggio, passando per Giotto, Michelangelo, Leonardo,Raffaello, Mantegna, Tiziano, Parmigianino, Dürer, Rubens, Rembrandt, Canaletto, ecc… Senza pari è la raccolta di opere di Sandro Botticelli. Di grande pregio sono anche la collezione di statuaria antica e soprattutto quella dei disegni e delle stampe che, conservata nel Gabinetto omonimo, è una delle più cospicue ed importanti al mondo. Nel 2014 è stato visitato da 1.935.901 persone, rendendolo ancora una volta il museo italiano più frequentato. Inoltre, mettendo in relazione il numero totale dei visitatori con la superficie museale a disposizione, gli Uffizi si rivelano essere anche il museo più densamente visitato nel mondo.

13 giugno 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata