Le 10 fotografie più famose di Robert Doisneau

I suo scatti immortalano le periferie di Parigi per “impossessarsi dei tesori che i suoi contemporanei trasmettono inconsciamente”
Le 10 fotografie più famose di Robert Doisneau
I suo scatti immortalano le periferie di Parigi per “impossessarsi dei tesori che i suoi contemporanei trasmettono inconsciamente”...

MILANO – Il primo aprile del 1994 moriva il fotografo tra i più noti e amati del panorama mondiale: Robert Doisneau. I suo scatti percorrono fotograficamente le periferie di Parigi per “impossessarsi dei tesori che i suoi contemporanei trasmettono inconsciamente” come amava ripetere. Doisneau ci fa scoprire una Parigi inattesa: attraverso una passeggiata nei giardini, lungo la Senna, per le strade del centro e della periferia, e poi nei bistrot, negli atelier di moda e nelle gallerie d’arte della capitale francese. Il soggetto prediletto delle sue fotografie in bianco e nero, sono i parigini: le donne, gli uomini, i bambini, gli innamorati, gli animali e il loro modo di vivere questa città senza tempo.
PARIGI MON AMOUR – La sua è una Parigi umanista e generosa ma anche sublime che si rivela nella nudità del quotidiano; nessuno meglio di lui si avvicina e fissa nell’istante della fotografia gli uomini nella loro verità quotidiana, qualche volta reinventata. Il suo lavoro di intimo spettatore appare oggi come un vasto album di famiglia dove ciascuno si riconosce con emozione.

Nel giorno della ricorrenza della sua morte, vi proponiamo una piccola selezione dei suo indimenticabili scatti.

 

  Il Bacio dell’Hotel de Ville, 1950_ © atelier Robert Doisneau

.

 La ballata di Pierrette d’Orient, 1953_ © atelier Robert Doisneau

Pont d’Iéna, 1945_ © atelier Robert Doisneau

 Selezione per il Concert Mayal, 1952_© atelier Robert Doisneau

.

Autoportrait au Rolleiflex, 1947_ © atelier Robert Doisneau

.

 Le remorqueur du Champs de Mars, Paris 1943_ © atelier Robert Doisneau

.

Montbéliard, Paris _ © atelier Robert Doisneau

 .

Les Pains de Picasso,1952 _ © atelier Robert Doisneau 

.

. .L’Enfer, 1952 _  © atelier Robert Doisneau

.

 

Champ de Mars, Paris  _  © atelier Robert Doisneau

 

© Riproduzione Riservata