La storia del duomo di Milano e della Veneranda Fabbrica diventa uno spettacolo

Teatro e storia si insinuano tra le guglie del duomo di Milano a partire da oggi e per una settimana. Come è nata la cattedrale gotica? Quando? Da chi fu voluta e chi vi lavorò? Se siete curiosi e cercate risposte a queste domande, o se volete semplicemente assistere ...

Da oggi le Terrazze del Duomo diventano un palcoscenico per otto opere teatrali: si racconta la favola della storia della cattedrale. Gli appuntamenti rientrano nel calendario di eventi per Expo. Una settimana all’insegna della bellezza che raccoglie in sè le meraviglie di tutte le arti. 

 
MILANO – Teatro e storia si insinuano tra le guglie del duomo di Milano a partire da oggi e per una settimana. Come è nata la cattedrale gotica? Quando? Da chi fu voluta e chi vi lavorò? Se siete curiosi e cercate risposte a queste domande, o se volete semplicemente assistere ad uno spettacolo magico all’interno di una cornice altrettanto incantevole, “Lungh ‘me la Fabrica del Domm” è quello che fa per voi. Complice Expo il Duomo si apre al pubblico con iniziative speciali, tra percorsi esclusivi e angoli segreti, normalmente non accessibili a tutti, e con orari straordinari. Tra i numerosi eventi che la Veneranda Fabbrica del Duomo ha in programma, c’è anche un’opera teatrale che racconta la lunga storia della costruzione del Duomo.

 
LE TERRAZZE DEL DUOMO DIVENTANO PALCOSCENICO – La storia della Veneranda Fabbrica del Duomo diventa uno spettacolo di prosa (regia di Andrea Chiodi e testi di Angela Demattè) che dal 3 al 10 agosto avrà otto repliche sul migliore dei palchi possibili: le Terrazze della Cattedrale milanese oggetto della narrazione.

 

IL RACCONTO – “Lungh ‘me la Fabrica del Domm”, riavvolge il filo della storia fino a risalire i Navigli sui barconi insieme al marmo che divenne monumento nelle mani di scalpellini e artigiani al servizio di un’impresa che attraversa le generazioni.

 

SCOPRIRE I SEGRETI DELLA CATTEDRALE – Dare voce a quanti hanno contribuito a forgiare il complesso nell’arco dei secoli, tramandando conoscenze, saperi, talenti e il rapporto con la materia, è la più recente delle iniziative speciali con cui la cattedrale si è impegnata a celebrare il semestre Expo anche aprendo ai visitatori percorsi inediti e flettendo gli orari per garantire la maggior copertura possibile.

 

LE ORIGINI DEL DUOMO – Tra le guglie e la Madonnina, in uno scenario particolarmente suggestivo, il Duomo frugherà nei cassetti della memoria e farà luce sulle proprie origini sintetizzando in un format originale la visita guidata e il teatro, e coinvolgendo nello spettacolo anche operai e scalpellini attualmente al servizio della Veneranda Fabbrica.

 

3 agosto 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata