“Il senso del ridicolo”, il primo festival italiano sull’umorismo

Inizia oggi a Livorno il primo festival sull'umorismo. Tre giorni di incontri con eventi dedicati al tema della comicità
Inizia oggi a Livorno il primo festival sull'umorismo. Tre giorni di incontri, dal 25 al 27 settembre, con letture ed eventi dedicati al tema della comicità

MILANO – Oggi alle ore 17 a Livorno, in Piazza del Luogo Pio, “Il senso del ridicolo”, primo festival italiano sull’umorismo, sulla comicità e sulla satira. Promosso da Fondazione Livorno, con la collaborazione del Comune di Livorno, il patrocinio della Regione Toscana e la media partner di RaiRadio2, il festival è diretto da Stefano Bartezzaghi che, in un’ intervista di pochi giorni fa, ci ha spiegato cosa l’ha spinto ad organizzare questa manifestazione.

IL FESTIVAL – A Livorno dal 25 al 27 settembre, in tre giorni di incontri, letture ed eventi nella città più caustica d’Italia, II senso del ridicolo s’inoltrerà nel sorprendente e fulminante mondo della comicità. Scrittori, saggisti, attori, giornalisti e comici si interrogheranno sul significato del riso e sulla straordinaria funzione illuminante dell’umorismo, della comicità e della satira. Il festival prevede inoltre due mostre: alla Fortezza Vecchia, Il Vernacoliere. Ridere è libertà (dal 24 al 27 settembre) e, alla Bottega del caffè, Nessuno resterà all’asciutto, le più belle pistole ad acqua della collezione Dal Prato (dal 25 al 27 settembre).

IL PROGRAMMA – Il Festival inizierà con l’intervento del filologo e scrittore Maurizio Bettini terrà la lectio magistralis “Ridere degli dèi”. A seguire, alle ore 19 in Piazza del Luogo Pio, il “reading di e con Francesco Piccolo”, Momenti di trascurabile (in)felicit”. Si tratta di un modo semplice per avere un contatto diretto e vivo con i lettori e provare a interagire con loro per vedere l’effetto che fa. Un’occasione per far parlare i libri stessi, con la voce inconfondibile di chi li ha scritti, in un’ora dedicata a Momenti felici e infelici ell’esistenza quotidiana. In serata, alle ore 21,30 nella stessa piazza, Alessandro Bergonzoni proporrà “Estenuanze”. Tra i numerosi eventi dei giorni successivi, si segnala quello di domenica alle 19.30 presso la Camera di commercio di Livorno che ospiterà Maccio Capatonda, il quale parlerà alla platea prima che venga proiettato il suo ultimo film “Italiano Medio” alle ore 21.

25 settembre 2015

© Riproduzione Riservata