Premio Campiello 2014, ecco i favoriti secondo critici ed addetti ai lavori

Mancano poco più di 24 ore alla proclamazione del vincitore della 52° edizione del Premio Campiello, il prestigioso premio letterario che verrà assegnato domani sera al teatro La Fenice di Venezia...

MILANO – Mancano poco più di 24 ore alla proclamazione del vincitore della 52° edizione del Premio Campiello, il prestigioso premio letterario che verrà assegnato domani sera al teatro La Fenice di Venezia. Per l”occasione, abbiamo chiesto a 40 esperti tra critici letterari ed addetti ai lavori quali sono i favoriti che possono ambire alla vittoria.

I FAVORITI – Nonostante la difficolta di previsione, dovuta proprio alla struttura del premio che affida alla Giuria dei Trecento Lettori, di differenti categorie sociali, anonima fino alla serata di premiazione, la scelta finale, il favorito sembra essere Michele Mari  (27%) con il libro Roderick Duddle (Einaudi), seguito da Mauro Corona (24%) con La voce degli uomini freddi (Mondadori). Seguono secondo le preferenze degli esperti Giorgio Falco (20%) con La gemella H (Einaudi), Giorgio Fontana (17%) con Morte di un uomo felice (Sellerio) e Fausta Garavini (12%) con Le vite di Monsù Desiderio (Bompiani).

OLTRE IL ROMANZO – Secondo Gian Paolo Serino, collaboratore di Libero e direttore del sito Satisfiction, il favorito per la vittoria è Giorgio Falco. ‘Io credo molto in Giorgio Falco – commenta Serino – Il suo non è solo un romanzo, ma un taglio d’inchiostro alle nostre anime al neon, un romanzo straordinario che ferisce a ogni pagina facendoci comprendere come molte vite siano spesso soltanto delle finzioni. Sono stato tra i primi a scrivere del libro, a mio parere tra i migliori romanzi usciti nel 2014, e il primo a presentarlo a Milano.’ Pronostico diverso quello di Maurizio Assalto, capo servizio cultura per La Stampa. ‘In una cinquina abbastanza ‘difficile’ direi il facile Corona, con qualche chance per Fontana. Se invece prevalesse il difficile, opterei per Mari (e così andrà a finire che il vincitore sarà uno degli altri due…).’

PREMIARE L’ORIGINALITA’ – Quali sono i canoni secondo i quali un libro dovrebbe essere preferito rispetto agli altri? Secondo oltre un addetto ai lavori su 3 (35%) dovrebbe venir premiata in primis l”originalità di un opera, ancor prima del suo legame con l”attualità (25%) ed al prestigio del suo autore (18%). A confermarlo è Bruno Luverà, conduttore di ‘Billy, il vizio di leggere’. ‘Il libro che secondo me meriterebbe di vincere quest’anno è sicuramente ””Roderick Duddle”” di Michele Mari. In un panorama letterario decisamente asfittico, dove la tendenza per un autore è pubblicare almeno due libri all’anno, il libro di Mari raprpesenta invece un romanzo nel vero senso della parola, frutto del suo lavoro sulla letteratura dell ‘800, in particolare Stevenson. Leggendolo, si vede che si tratat di un libro con uno spessore ed una cifra letteraria completamente diversa rispetto alla gran parte dei romanzi presenti oggi sul mercato’. Chi vincerà? Non ci resta che attendere domani sera la Premiazione del vincitore al Gran Teatro la Fenice di Venezia.

12 settembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata