Lettera di Tamara Spica al figlio – #AMioFiglio

Lettera di Tamara Spica al figlio

Sta per concludersi il settimo anno della tua Vita

Guardo il mondo attraverso il tuo sguardo che, memore delle mie occhiate dure , corrugate ed ispettrice , si fa profodo riflessivo e curioso verso il futuro.

Grazie , del salto che mi hai fatto fare in un nuovo mondo, il tuo, e per le strade di questo mondo ti accompagno dandoti la mano al primo passo.
ti spingo sull’altalena per provare la gioia della liberta’ dello spazio intorno,
ti lasci scivolare sullo scivolo e capisci che non hai paura se consapevole delle tue capacità.

Vivere questa immensa avventura con una grande speranza , che il tuo cuore sia grande da contenere i dolori più profondi per poi realizzare il grande spazio alla gioia.

Ti sto continuando a prendere oggi la mano e indico ai tuoi anni con trascorsi con me la mia direzione dei miei 40 anni , così che la lascerai nell’attimo in cui il desiderio d’amare sarà più forte del semplice starmi vicino.

 

Tamara Spica

© Riproduzione Riservata
Commenti