Lettera di Rossella Brento

Lettera di Rossella Brento

Caro Luca,

ne ho scritti di papiri, per te. Altro che lettere.

Ti ho persino regalato il mio “quaderno delle emozioni”, in cui avevo scritto tutti i disastri della mia vita.

Con quello ti ho inorridito e conquistato. E da allora tu mi delizi e mi vizi regalandomi penne e quaderni.

Tutto passa attraverso una lettera, attraverso il profumo della penna sulla carta, soprattutto una “proposta di matrimonio”.

Grazie per quei tuoi occhi luminosi, di cui non potrei mai fare a meno.

Tua, Rossella

© Riproduzione Riservata
Commenti