Lettera ad un perduto amore

Caro…caro…

non so più il tuo nome, non so più chi sei, non so cosa sei diventato, non so più nemmeno perché scrivo…

so che mi hai spezzato il cuor  ,so che ogni bacio, ogni parola detta a te per alleviare il tuo dolore mi e tornata indietro come un boomerang, so che ho pagato caro averti aperto completamente la mia anima: hai calpestato il mio amore, lo hai deriso, lo hai sporcato, lo hai rinnegato, ne hai fatto il baluardo della tua santità mediocre, ma io so, perché ti conosco, che per tutta la vita ripenserai al tempo in cui ti sei sentito amato davvero, anche nelle pieghe più oscure della tua anima, e so che, nel profondo, anche se ti sforzi in tutti i modi di reprimere il passato e seppellire il tuo senso di colpa per aver tradito in primis te stesso e poi un Amore così puro, io so che questo ti tormenta e continuerà a farlo.

Perché sei scappato da me, ma da te non puoi.

Anonimo

© Riproduzione Riservata
Commenti