Lettera ad un amore mai esistito di Elena Mazzocchi

Lettera ad un amore mai esistito di Elena Mazzocchi

Caro amore mai esistito,
te lo ricordi il nostro primo bacio?
Ce lo siamo dati in quel parcheggio squallido che per noi è diventato il posto più magico del mondo.
Ne abbiamo consumato di amore lì, portando il sole quando ci andavamo e lasciando una scia di stelle quando andavamo via.
Passa il tempo e l’ unica cosa che mi chiedo è: “Dove è finito tutto questo? Dove siamo finiti io e te?”
Forse siamo troppo giovani, convinti di avere tutto il tempo che vogliamo, illudendoci di poterlo controllare quando invece non siamo neanche in grado di controllare i nostri sentimenti.
E’ un difetto puramente umano quello di credere di poter avere tutto e di ottenere ciò che ci aspettiamo, ma siamo creature cosi fragili ed incostanti da riuscire a perdere tutto ciò che desideriamo per un capriccio del cuore.
Non esiste il non sentirsi pronti, il non sentirsi abbastanza ma esistono solo due persone che sia amano e il loro amore.
L’ amore è follia e richiede coraggio ed è solo questa la nostra unica possibilità e forse anche la nostra unica speranza.
Si fanno sciocchezze per amore, si piange, si combatte ma non sempre si vince.
Forse è il momento di accettare questa sconfitta, di scrollarci di dosso questa assurda convinzione di poter chiedere tempo al tempo e di promettere amore in un futuro che non conosciamo.
Con il cuore.
Elena

© Riproduzione Riservata
Commenti