“L’amore, il regalo più bello”, lettera natalizia di un insegnante ai suoi alunni

Oggi. Ultimo giorno di scuola, prima delle attese vacanze natalizie.
Scuola. Atmosfera gioiosa: musica, suoni, colori e sapori.
Tombolina per i nostri amati bambini. Regali e Balocchi come premi.
Pacchetti che girano, genitori che salutano, cellulari che squillano…
Maestre ansiose e festose di donare l’abbraccio conclusivo.

Ed ecco che c’è il fatidico scambio di doni tra insegnanti e bambini.
E in questa magica scena, sullo sfondo appare…
una dolcissima creatura che mi mette in mano questo “biglietto”…
Io lo prendo e lo conservo con cura, e mi allontano serenamente…

Dopo averlo letto di nascosto, torno da lei… ci guardiamo negli occhi e ci abbracciamo fortemente…
E le dico: – piccola mia, non preoccuparti, a me non interessano i regali!

Tu, oggi, mi hai fatto un grande dono ed è il dono più bello che io potessi ricevere per questo Natale.
Mi hai consegnato il tuo Amore, e me l’hai donato proprio tutto… sappi che è arrivato già, dentro il cuore mio.
Sei una bambina meravigliosa, non cambiare, mai…

È questo che devi donare alle persone, ai compagni, alle maestre, alla famiglia, e al mondo. –
Sono venuta via da scuola… pensando, ancora una volta, che non sono le nozioni,
né le discipline, né tutti i libri del mondo a far crescere un bambino o una bambina,
anche quelli servono ma, solo in minima parte…

Ciò che dobbiamo trasmettere ai nostri alunni, ai nostri bambini sono le emozioni.
Ciò che ricorderanno di noi sarà sempre l’amore e l’affetto che abbiamo manifestato…
Non facce stanche, ma sempre e comunque un sorriso a cuore aperto!

Grazie per l’insegnamento… oggi sono io che ho imparato da te…
In fondo, la scuola è una grande casa educativa dove non solo gli alunni imparano ma anche le maestre!
Buon Natale, bambina! Buon Natale a tutti cari bambini miei, e a tutti i bambini del mondo…

Teresa Averta

© Riproduzione Riservata
Commenti