ARTE - L'opera totale di Diego Rodríguez de Silva y Velázquez

”Il pittore dei pittori”, il libro che celebra l’arte di Velásquez

Pubblicato alla fine di ottobre, il nuovo catalogo ragionato della produzione artistica di Velásquez, edito da Taschen, si pone come un volume unico nel suo genere: oltre 400 pagine e una selezione delle sue opere più celebri in formato extralarge...

Il sottotitolo del nuovo volume edito da Taschen recita ”Luce, colore e i ritratti penetranti di Velásquez, il luminare dell’Era d’Oro spagnola”

MILANO – Pubblicato alla fine di ottobre, il nuovo catalogo ragionato della produzione artistica di Velásquez, edito da Taschen, si pone come un volume unico nel suo genere: oltre 400 pagine e una selezione delle sue opere più celebri in formato extralarge, con un focus su alcuni particolari, ingranditi, e nuove fotografie dei dipinti recentemente restaurati, grazie all’iniziativa congiunta di Taschen e Wildenstein.

IL CATALOGO – Manet lo ha definito ‘il più grande pittore di tutti i tempi’. Picasso era così ispirato dal suo capolavoro Las Meninas che ne dipinse 44 variazioni. Francis Bacon dipinse uno studio del suo ritratto di papa Innocenzo X. Monet e Renoir, Corot e Courbet, Degas e Dalí … per tanti campioni della storia dell’arte, l’unico vero pittore Diego Rodríguez de Silva y Velázquez (1599- 1660).

Autori del volume sono José López-Rey e Odile Delenda. José ha insegnato Rinascimento italiano presso l’Università di Madrid e ha lavorato come consulente d’arte per il Ministero dell’Istruzione spagnolo; membro della Hispanic Society of America, ha collaborato con diverse riviste d’arte internazionali, tra cui la Gazette des Beaux Arts e Art News. Odile, laureata e professoressa presso l’École du Louvre, è stata vice capo del dipartimento di dipinti al Musée du Louvre fino al 2007. Ricercatrice presso l’Istituto Wildenstein di Parigi dal 1990, ha continuato i suoi studi sull’arte spagnola del Siglo de Oro.

28 novembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti