Case d'artista

Grazie ad Airb&b si può affittare la casa di Monet

La bellissima e bucolica dimora di Monet è in affitto: grazie ad Airb&b si può soggiornare nella casa, vivendo un'esperienza unica
Grazie ad Airb&b si può affittare la casa di Monet

MILANO – Se volete fare un viaggio nel Nord della Francia, perché non vi fermate a dormire nella Maison Bleue, immersa nella campagna e nella vegetazione caratteristica e bucolica della Normandia: la Maison Bleue è la casa in cui Monet visse per quarant’anni, precisamente dal 1883 al 1926, e in cui creò i suoi meravigliosi dipinti. Grazie ad Airb&b, si può affittare l’abitazione dell’artista vivendo un’emozione irripetibile.

I laghetti di ninfee

La dimora-atelier di Claude Monet è attualmente in affitto. Prenotando su Airb&b, si può dormire nella casa dell’amato pittore, alla modica cifra di 200 euro a notte. La casa è ideale per una coppia di innamorati, per una famiglia, ma anche per una comitiva di sei persone: l’importante è che si rispettino i mobili e i suppellettili, incluse le riproduzioni delle opere d’arte dell’artista. Qui a Giverny Claude Monet visse per quarant’anni, amando moltissimo la sua casa, soprattutto i suoi giardini i quali lo ispirarono per molte sue opere, come per esempio per i dipinti dedicati alle ninfee.

 La casa è costituita da due piani: mentre al piano terra si trova l’atelier dell’artista, in cui è possibile ammirare le riproduzioni dei quadri, la sala blu, la cucina e la sala da pranzo con le pareti gialle, in cui si trovano le sue stampe giapponesi; al primo piano si trovano le camere da letto, quella che era del pittore, della sua seconda moglie Alice Hoschedé e la camera della figlia Blanche.

 

© Riproduzione Riservata