La citazione del giorno

“ll vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi” di Marcel Proust

Con queste parole, lo scrittore francese Marcel Proust ci incoraggia a osservare la realtà che ci circonda da prospettive sempre diverse
Citazione-marcel-proust

La frase di oggi è attribuita allo scrittore francese Marcel Proust, che, attraverso queste parole, ci incoraggia di osservare la realtà che ci circonda da una prospettiva sempre diversa. 

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi

Le frasi celebri dello scrittore
Marcel Proust, le frasi e gli aforismi celebri

Marcel Proust, le frasi e gli aforismi celebri

Marcel Proust, il maestro del romanzo 

Autore del capolavoro “Alla ricerca del tempo perduto”, Marcel Proust è considerato fra i maggiori scrittori del Novecento. La grandezza e l’originalità dello scrittore francese nascono dalla mescolanza di due poetiche opposte. Da una parte, una grandissima capacità analitica, e dall’altra l’esaltazione delle forme intuitive di conoscenza e dell’interiorità dell’individuo. In questo modo, Marcel Proust ha costruito un nuovo modello di romanzo, che costituisce ancora oggi un punto di riferimento esemplare per la letteratura mondiale. 

Viaggiare è guardare al mondo con occhi sempre nuovi

In un suo scritto, Marcel Proust affermava che viaggiare non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi. Il viaggio, infatti, è prima di tutto un’esperienza del cuore e della mente, prima ancora che del corpo. I grandi scrittori del passato ce lo insegnano. Primo fra tutti Dante, che ha compiuto il viaggio dei viaggi, grazie alla potenza della sua immaginazione. Nel caso di Proust, invece, il viaggio è un avventurarsi nella dimensione del tempo e dei ricordi. E il mezzo per arrivarci altro non è che il profumo di una madeleine ancora calda. Insomma, per viaggiare non occorre spostarsi fisicamente, ma accostarci alla realtà con occhi sempre nuovi. Possiamo viaggiare, persino, ai tempi del Coronavirus, quando siamo costretti fra le quattro pareti della nostra casa. Basterà chiudere gli occhi. Oppure, ancora meglio, aprire un libro…

 

© Riproduzione Riservata
Commenti