Biblioteche

Le 10 biblioteche più stravaganti del mondo

Biblioteche del mondo

Dall’America all’Africa passando per l’Europa, 10 librerie stranissime e allo stesso tempo bellissime che bisogna vedere almeno una volta nella vita…

MILANO – Le biblioteche in cui siete abituati a studiare, leggere o prendere in prestito libri sono solitamente polverosi edifici municipali che non lasciano molto spazio all’immaginazione. Il sito litreactor.com ha scovato 10 biblioteche in cui un amante di libri si deve assolutamente recare una volta nella vita. Posti straordinari, pensati da designer stravaganti che hanno trasformato le biblioteche in luoghi d’attrazione turistica.

.

VEDI LA PHOTOGALLERY COMPLETA 

.

BIBLIOBURRO, COLOMBIA

Questa biblioteca merita una menzione speciale per due semplici motivi. Prima di tutto porta libri a bambini che altrimenti non riuscirebbero ad averli. Ma l’aspetto più stravagante è che le protagoniste di questi trasporti sono due muli, Alfa e Beto. I suoi due asini, caricati di libri dal maestro di scuola elementare Luis Soriano, raggiungono insieme al loro padrone le zone più sperdute della Colombia per diffondere conoscenza. Una biblioteca itinerante che continuerà ad operare nonostante Luis abbia perso una gamba, sarà ora aiutato nella lettura dei libri ai bambini da un suo giovane aiutante.

.

THE LEVINSKY GARDEN LIBRARY , ISRAELE

Pensata e realizzata per lavoratori e migranti in israeliani.  E’ una biblioteca outdoor con libri disponibili in 15 lingue e situata a Tel Aviv. Non ci sono muri, porte o guardie. E’ composta da due scaffali illuminati pieni di libri per adulti e per bambini. La vera particolarità di questa biblioteca è che i libri non sono organizzati per autore, genere, ma per le emozioni che trasmettono. Infatti viene chiesto a ogni lettore di descrivere il libro alla fine della lettura indicando quale tipo di emozioni trasmetta, dalla noia alla sorpresa, dalla depressione al sentimentalismo.

.

ARMA DE INSTRUCCION MASIVA, ARGENTINA

Un caso particolare questo. Una biblioteca su quattro ruote, quelle di un Ford Falcon, un mezzo che, tra l’altro, ha una connotazione pesantemente negativa perché rappresenta i tempi bui della storia del Paese. Veniva guidato dalla polizia segreta e dai militari durante la persecuzione anti-comunista della dittatura. L’artist Raul Lemesoff ha avuto allora una brillante idea. Nel 1979 ha trasformato questo mezzo in una biblioteca mobile, trasformandolo da un simbolo di paura a uno strumento per diffondere cultura.

.

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI LIBRI 

Ci sono dei momenti in cui hai voglia di comprare un libro, ma magari è notte fonda. Nessun problema se ti trovi in California. A partire da qui si sono diffuse all’inizio degli anni 30 dei distributori meccanici di libri. Certo, dovrete rinunciare al profumo dei tomi impolverati che solitamente è inebriante per i fan della lettura. Al momento il numero di queste biblioteche meccaniche è in costante aumento. (Leggi anche: Bergamo arriva il distributore automatico di libri per promuovere la lettura)

.

BIBLIOTECA SANDRO PENNA, ITALIA

Non lontano dalla città medioevale di Perugia è stata costruita una biblioteca a dir poco particolare. Alcuni l’hanno definita una gomma da masticare gigante alla fragola, altri un ufo pensato e realizzato da Hello Kitty. La biblioteca, intitolata al famoso poeta italiano Penna, è  unica nel suo genere, ma la scelta architettonica rimane un mistero.

.

EPOS BOOK BOAT, NORVEGIA

Se vi trovate tra i fiordi norvegesi, ti chiederai come le persone del luogo possano procurarsi da leggere se non muovendosi nelle grandi città. Una barca, piena di libri, rifornisce tutte le isolette dell’arcipelago. Un servizio unico che permette agli amanti della lettura di aspettare al molo quella barca portatrice di conoscenza. In estate la barca si trasforma in una libreria permanente ancorata al molo. Questo fantastico servizio è iniziato nel 1959 ed è organizzato e pagato dalle biblioteche del Paese.

.

BIBLIOTECA DI STOCCARDA, GERMANIA

Questa biblioteca sembra essere stata disegnata dalla Apple. Un ambiente geometrico completamente bianco realizzato dall’architetto coreano Eun Young Yi. Molti pensano che non sia un’ambiente adatto a una biblioteca, ma ad altri ricorda il paradiso. Del resto tutti gli amanti della lettura sognano di entrare in un ambiente di questo tipo.

 

LA BIBLIOTECA SUL CAMMELLO, KENYA

Se pensate che i muli siano gli unici animali che possono essere trasformate in delle librerie mobili, dovreste farvi un giro un Kenya. Potreste incontrare cammelli che portano libri attraverso il deserto. I cammelli visitano le popolazioni nomadi del Paese in seguito a un progetto di formazione nato nel 1985.

 

LITTLE FREE LIBRARY 

Piccole librerie gratuite. Nel 2009 Todd Bol, in onere a sua madre, pose una piccola casetta di legno, contenenti libri, all’esterno di casa sua, indicando che ognuno potesse prendere in prestito libri o depositarne di suoi. Questa iniziativa ha ispirato molte altre persone in tutto il mondo. In Gran Bretagna stanno adibendo le ormai inutili cabine telefoniche a questo uso, mentre a Berlino sono stati scavati dei piccoli scaffali, in cui porre libri, nei tronchi degli alberi.

 

VASCONCELOS, MEXICO

Questa biblioteca, soprannominata Mega-biblioteca per ovvie ragioni, sembra essere un grande deposito di libri nel caso in cui arrivi l’apocalisse. Alberto Kalach, che ha disegnato l’edificio, ha creato uno spazio che sembra ispirato alla realtà di Matrix. Libri sospesi in scaffali di cristallo, ogni spazio utile è occupato da libri. Una banca di libri con oltre 500.000 volumi.

 

 

Le 10 biblioteche più stravaganti del mondo ultima modifica: 2016-07-03T11:03:00+00:00 da

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti