Scuola

Come tornare a scuola senza stress: ecco alcuni suggerimenti

Come tornare a scuola senza stress: ecco alcuni suggerimenti

Rientrare a scuola è sempre piuttosto traumatico ma ci sono dei suggerimenti piuttosto semplici da adottare per rendere il tutto meno traumatico…

MILANO –E’ tempo di rientri a scuola, anche se di regione in regione si sono scelti periodi e giorni differenti – addirittura in regioni quali Emilia Romagna, Puglia e Campania si rientrerà a scuola più verso fine settembre mentre gli studenti di Bolzano sono già tra i banchi di scuola. Ma, a prescindere dal quando si rientra, è molto più importante il come. Molti genitori sono piuttosto preoccupati da questo punto di vista ma insieme ai loro figli possono adattare qualche trucco per far sì che il rientro sia meno traumatico del previsto.

LEGGI ANCHE: Caro libri, ecco come le famiglie italiane possono risparmiare

Gli orari e la sveglia

Tra le prime cose da sistemare ci sono soprattutto gli orari. E’ normale che anche i ragazzi, nel corso delle vacanze, adottino orari differenti dal solito: si va a letto più tardi, di conseguenza molto spesso vengono sbalzati anche gli orari dei pasti. E’ bene, dunque, qualche settimana prima del rientro far adattare gradualmente i propri figli ai ritmi che adottano durante il periodo scolastico.

Acquistare la cancelleria

Quando si tratta di fare la spesa dedicata alla scuola è bene portare i propri figli con sé. Per i più piccoli, scegliere il proprio quaderno o l’astuccio o lo zaino, rientra sia in una forma di responsabilizzazione e sia in un modo di accettazione di se stesso anche in confronto agli altri. Per i più grandi acquistare oggetti di cancelleria torna, invece, più utile a rendere più frivolo e leggero il rientro: d’altronde, chi non vede l’ora di provare una nuova penna appena acquistata?

No alle lamentele

Non lamentatevi voi in primis del rientro a lavoro. Sentendo voi, infatti, e instaurando un’atmosfera negativa rischierete di caricare anche i vostri figli di insicurezze, incertezze e dubbi e malumori. E, ancor peggio, anche loro si sentiranno autorizzati a lamentarsi del rientro a scuola e a concepirlo come qualcosa di negativo fin quasi a desiderare di non volerci tornare.

Stare insieme

Considerando l’approssimarsi del rientro, è bene passare gli ultimi scampoli di libertà tutti insieme e magari dedicarsi o far dedicare i figli a qualcosa che dia loro serenità e li faccia rilassare. Anche riuscire a farli incontrare con i loro compagni di scuola prima dell’inizio delle lezioni può essere qualcosa di positivo per farli riabituare alla routine.

Fare i compiti

Ultimo e non meno importante suggerimento è quello di non farli ridurre all’ultimo momento per fare i compiti. I professori lo dicono sempre ma gli studenti non riescono mai a portarli a compimento per tempo. Se anche vostro figlio si trova in una situazione del genere non ansiateli ma comunque convinceteli a fare i compiti, magari in compagnia dei loro compagni di classe.

Come tornare a scuola senza stress: ecco alcuni suggerimenti ultima modifica: 2017-09-08T09:16:04+00:00 da francesca

© Riproduzione Riservata
Tags