Ragazzi

Maturità 2017, i 10 tipi di maturandi che puoi incontrare durante l’esame

Maturità 2016, i 10 tipi di maturandi che puoi incontrare durante l'esame

L’esame di maturità, oltre ad essere un prova scolastica di grande importanza è anche, e soprattutto, una grande esperienza di vita…

MILANO – In fondo l’esame di maturità, oltre ad essere un prova scolastica di grande importanza è anche, e soprattutto, una grande esperienza di vita. L’esame di quinta superiore, infatti, chiude definitivamente un ciclo di vita e ne apre un altro. Insieme a voi, i vostri più fedeli compagni di viaggio. Ecco qui, la lista dei 10 maturandi che potreste incontrare nel vostro cammino durante l’esame.

.

IL SECCHIONE – L’esame di maturità è una cosa serissima. Addio amici e addio vita sociale: l’unica cosa da fare è studiare, studiare e studiare. Pur sapendo di conoscere a memoria tutto il programma scolastico studierà fino all’ultimo con la stessa tenacia di sempre. Passato l’esame, ovviamente, inizierà a prepararsi per l’esame di ammissione all’università.

Il libro – I racconti della maturità di Anton Cechov: Un volume che raccoglie i racconti dell’ultimo decennio di attività e vita del grande scrittore russo: la maturità della narrazione, le storie più belle, piccoli capolavori della letteratura di tutti i tempi.

.

L’ANSIOSO – Non c’è nulla da fare. L’unica cosa a cui riesce a pensare è ‘Che ansia!’. Potrebbe anche essere la persona più preparata al mondo, ma in ogni caso l’ansioso si sentirà sempre inadeguato e riuscirà a mettere l’ansia addosso a chi gli sta vicino.

Il libro – Psicotrappole di Giorgio Nardone In queste pagine puoi trovare le istruzioni per capire come si sono strutturati i tuoi disagi, come fare per star meglio per essere di nuovo consapevole dei tuoi meccanismi. Se hai innescato la tua psicotrappola, qui troverai sempre la tua psicosoluzione.

.

L’INETTO IN CERCA DI RIVALSA – Durante l’anno non è andato poi così male,  la media del sei l’ha sempre ottenuta. E’ convinto però che con la maturità possa recuperare l’irrecuperabile, sbalordendo amici, professori e genitori.

Il libro – La rivincita del giunco di Claudio Zania: è un romanzo che racchiude tre storie raccontate in prima persona, all’apparenza non interconnesse tra loro, ma con uno scopo unico: la ricerca della verità. L’autore intraprende quindi un viaggio all’interno della psiche dei personaggi, nel tentativo di trovare le risposte ad alcuni dei quesiti arcaici dell’uomo, indagando quelli che sono i temi fondamentali: l’amore, la vita, la morte.

.

IL LAVATIVO – L’unico problema per il lavativo è la data dell’esame orale è troppo in là e ritarda la sua partenza per le vacanze. Durante l’anno ha fatto sempre il minimo indispensabile e continuerà a farlo anche durante l’esame.

Il libro – Il giovane Holden di J.D.Salinger:  Holden Caufield, con quell’aria scocciata, insofferente alle ipocrisie e al conformismo, lui e tutto quello che gli è cascato addosso dal giorno in cui lasciò l’Istituto Pencey con una bocciatura in tasca e nessuna voglia di farlo sapere ai suoi. La trama è tutta qui, narrata da quella voce spiccia e senza fronzoli. Ma sono i suoi pensieri, il suo umore rabbioso, ad andare in scena.

.

IL LECCHINO – La preoccupazione per l’esame non sa neanche che cosa vuol dire. In suo possesso ci sono indirizzi e-mail e numeri di telefono di tutti i professori. Ovviamente, i suggerimenti non li condivide con nessuno.

Il libro – I professori e altri professori di Marco Lodoli: Un libro di racconti sull’insegnamento, il suo fascino, le sue ambiguità, le sue sorprese. Siamo abituati a pensare al rapporto professore-allievi come a una strada a senso unico, dove l’adulto va avanti nelle sue spiegazioni e il ragazzo tace e impara, o si dilegua. In realtà, dice con forza Lodoli, tutti hanno qualcosa da raccontare agli altri, e anzi spesso sono proprio i giovani (più liberi? più innocenti?) a fornire soluzioni esistenziali a chi da troppi anni si è incagliato dentro una lezione stanca e avvilita.

.

IL GENIO –  “E’ come un tema in classe, solo che dura più giorni”

Il libro – Diario di un genio di Salvador Dalì: ‘Dalla Rivoluzione francese si è sviluppata la viziosa tendenza rincretinente a pensare che i geni (a parte la loro opera) siano degli esseri umani più o meno simili in tutto al resto dei comuni mortali. Ciò è falso. E se ciò è falso per me che sono, nella nostra epoca, il genio dalla spiritualità più vasta, un vero genio moderno, è ancora più falso per i geni che incarnarono l’apogeo del Rinascimento, come Raffaello genio quasi divino. Questo libro testimonierà che la vita quotidiana di un genio, il suo sonno, la sua digestione, le sue estasi, le sue unghie, i suoi raffreddori, il suo sangue, la sua vita e la sua morte sono essenzialmente differenti da quelli della restante umanità.’ (Salvador Dalì)

IL CALCOLATORE DISINTERESSATO –  “Se prendo un bel voto agli scritti, all’orale posso anche fare scena muta”

Il libro – I cacciatori di numeri di Igor e Grichka Bogdanov: Una giornata qualsiasi, intorno al 1870, all’università di Göttingen, in Germania. Alla domanda del professore di fisica: di cosa è fatta la materia?, Minkowski, uno degli allievi più brillanti, di fronte a una classe attonita, risponde: di numeri. Non di atomi, come insegnava la fisica classica. E la scintilla di una rivoluzione. Minkowski, con i suoi due amici Sommerfeld e Hilbert, ancora non lo sanno, ma domineranno la scienza nei decenni a venire.

..

QUELLO CHE PENSA ALL’INTERAIL – Diciamo che l’esame di maturità ha la sua importanza, ma lo ha anche il viaggio in camper organizzato con gli amici. Quindi, tra un libro e l’altro non si dimentica di appuntarsi le cose da fare durante l’interail. Data di partenza? Ovviamente subito dopo l’orale.

Il libro  –Europa in interail: Andare alla scoperta del nostro continente in treno è insieme un grande classico e una grande avventura, il viaggio più ambito da generazioni di giovani che grazie all’Interrail hanno girato e continuano a girare l’Europa.

 .

QUELLO DEL ’60’ POLITICO – Consapevole di quello che ha fatto durante l’anno, non si aspetta di eccellere. Punta al 60 e con il 60 tornerà a casa.

Il libro – C’era una volta una mucca di Camilo Cruz: Un saggio maestro accompagna un suo discepolo in un lungo viaggio per spingere il giovane ad esaminare i propri limiti ed educarlo a scoprire i veri nemici del suo personale successo. Un evento inaspettato cambierà la vita del discepolo in un istante.

 .

IL PESSIMISTA – ‘Inutile studiare, tanto mi bocciano…’

Il libro – Breviario del pesimista di Gianfranco Morra: Il pessimismo è divenuto cinismo lucido di chi sa bene che non c’è rimedio alla decadenza della civiltà e pensa solo a reperire strategie ‘deboli’ di sopravvivenza. Ogni pessimismo è contraddittorio e tende al suo autosuperamento, non però nell’ottimismo, ma nella speranza.

.

 

Maturità 2017, i 10 tipi di maturandi che puoi incontrare durante l’esame ultima modifica: 2017-06-20T09:12:00+00:00 da developer

© Riproduzione Riservata
Tags